Landi Renzo: entra in H2-Ice,si lavora per motore a idrogeno

Società si occuperà dei componenti per autobus e camion

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 19 GEN - Landi Renzo, società che opera nei negli impianti a gas per autoveicoli e mezzi pesanti, consolida ulteriormente la sua partecipazione allo sviluppo di soluzioni per la mobilità ad idrogeno entrando a far parte di H2-Ice, una partnership tra cinque aziende italiane per la realizzazione di un motore a combustione interna alimentato ad idrogeno.
    H2-Ice vede come capofila Punch Torino e Avl Italia e la partecipazione di Industria Italiana Autobus e Tper. Le società prevedono in un anno e mezzo di sviluppare un motore a idrogeno.
    Landi Renzo si occuperà nello specifico di sviluppare e produrre componenti per motori a idrogeno da impiegare negli autobus e camion.
    Questo ulteriore accordo si inserisce nella "strategia del nostro gruppo di diventare un protagonista di rifermento nella transizione verso la decarbonizzazione energetica, dove possiamo giocare un ruolo davvero di primo piano", afferma Cristiano Musi, amministratore delegato di Landi Renzo.
    "Lavorare con partner di livello - aggiunge - come Punch Torino, AVL Italia, Industria Italiana Autobus e Tper per mettere a fattor comune le competenze delle aziende di eccellenza del nostro Paese è la strada vincente per valorizzare le grandi potenzialità dell'idrogeno. Come Gruppo siamo impegnati nello sviluppo di nuove soluzioni per l'idrogeno sia nell'automotive che nelle infrastrutture". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA