Auto elettriche, parte dal VCO rete europea ricariche rapide

Installate in Valle Vigezzo stazioni del progetto 'Atlante'

Redazione ANSA SANTA MARIA MAGGIORE (VCO)

(ANSA) - SANTA MARIA MAGGIORE (VCO), 20 OTT - Parte dalla Valle Vigezzo, nell'alto Piemonte il progetto 'Atlante' per la realizzazione europea di una rete di mobilità elettrica, frutto della collaborazione tra il gruppo NHOA e Free2Move eSolutions.
    La presentazione oggi a Santa Maria Maggiore, ma le stazioni di ricarica rapida per veicoli elettrici, all'avanguardia per tecnologia e sostenibilità, sono state installate anche in altri Comuni vigezzini: Toceno, Craveggia, Re, Villette.
    Atlante - è stato spiegato - "sarà la più ampia rete di ricarica rapida del Sud Europa e la prima integrata al 100% con la rete elettrica, energia rinnovabile e sistemi di accumulo".
    Entro il 2025 il progetto prevede l'installazione di 5.000 punti di ricarica rapida e l'obiettivo per il 2030 è l'installazione di 35.000 punti di ricarica rapida. "Ricerca e sostenibilità ambientale sono l'obiettivo a cui dobbiamo guardare" ha evidenziato l'assessore regionale al Lavoro, Elena Chiorino.
    Il governatore del Piemonte, Alberto Cirio, ha ricordato "le risorse che portiamo su questo territorio, che superano abbondantemente i 2 milioni di euro, permetteranno di potenziare ulteriormente le infrastrutture della Piana di Vigezzo e di realizzare in Italia una capillare rete di ricarica rapida per i veicoli elettrici".
    "Nell'Europa del Sud - ha affermato Roberto Di Stefano, ad di Free2Move eSolution - circoleranno buona parte dei circa 50 milioni di veicoli elettrici che si presume viaggeranno tra 10 anni sulle strade del nostro Continente. Atlante costruirà strutture di ricarica rapida iniziando in Portogallo, Spagna, Francia e Italia, dove oggi la rete di ricarica pubblica è ancora da costruire al 90%". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA