ResponsAbilmente - ANSA2030 - ANSA.it

Sostenibilità: Petrini, bisogna sviluppare reti di comunità

Parte da Torino giovedì Salone della Csr e innovazione sociale

Redazione ANSA TORINO

(ANSA) - TORINO, 19 GEN - Le reti di comunità al centro di un cambio di passo in tema di sostenibilità. Lo sottolinea Carlo Petrini, presidente di Slow Food, in occasione della prima tappa della nona edizione de Il Salone della Csr e dell'innovazione sociale, focalizzato quest'anno su Rinascere sostenibili: "Oggi, in un contesto di crisi pandemica, economica e climatica - afferma Petrini - è più che mai necessario che qualcuno si faccia carico di attuare, in maniera armoniosa, le idee e le iniziative che la parola sostenibilità racchiude. È giunto il momento di sviluppare una rete di comunità che sia in grado di sovvertire dei paradigmi ormai insostenibili".
    La più importante manifestazione in Italia dedicata ai temi della sostenibilità parte anche quest'anno da Torino, giovedì 21 gennaio 2021 dalle 10 alle 11:30. L'evento avrà un focus su Beni comuni e comunità resilienti e sarà trasmesso in diretta streaming. È possibile partecipare gratuitamente iscrivendosi al link www.csreinnovazionesociale.it/tappa/torino2021/ "La tappa di Torino del Giro d'Italia della Csr mette al centro dell'attenzione il tema dei beni comuni - spiega Rossella Sobrero, del Gruppo promotore del Salone - argomento strettamente collegato allo sviluppo sostenibile dei territori: la sfida per raggiungere gli obiettivi dell'Agenda 2030 si gioca infatti a livello globale, ma anche locale. I territori diventano sempre più importanti per la salvaguardia e la valorizzazione anche dei beni comuni, beni a titolarità diffusa, che appartengono a tutti e a nessuno, a cui ognuno deve poter accedere ma nessuno può vantare pretese esclusive". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA