Calabria
  1. ANSA.it
  2. Calabria
  3. Casa: in Calabria cresce richiesta media di mutui, +1%

Casa: in Calabria cresce richiesta media di mutui, +1%

A luglio 27% domande per finanziamento tasso variabile

(ANSA) - CATANZARO, 31 AGO - Aumenta l'importo medio richiesto dai calabresi per un mutuo; secondo l'analisi di Facile.it e Mutui.it, nei primi sette mese del 2022 gli aspiranti mutuatari hanno puntato ad ottenere 108.782 euro, l'1,1% in più rispetto allo stesso periodo del 2021. Il 2022, è scritto in una nota, "è stato caratterizzato da un aumento dei tassi ma, nonostante questo, nella regione si continuano a chiedere finanziamenti per l'acquisto di un immobile; i rincari hanno però spinto molti a valutare nuove tipologie di mutuo tanto è vero che, a luglio 2022, il 27% delle domande di finanziamento raccolte da Facile.it in Calabria e presentate alle banche era per un mutuo a tasso variabile con cap, percentuale notevole se si considera che fino a pochi mesi fa 9 richiedenti su 10 puntavano al fisso".
    Le richieste di mutui a tasso fisso a luglio sono calate al 30% del totale, mentre quelle a tasso variabile si attestano al 41%. Cambia l'identikit del richiedente; l'età media è pari a 38 anni e mezzo, valore in netto calo rispetto agli oltre 40 anni rilevati nel 2021. Ad incidere sul calo dell'età media è stato l'aumento dei richiedenti under 36 che, nei primi sette mese dell'anno, hanno rappresentato il 45% della domanda. La durata media dei mutui è salita a 24 anni (era quasi 22 lo scorso anno); in calo, invece, il valore degli immobili, sceso a circa 154.000 euro (-6%).
    Guardando alla richiesta a livello provinciale emerge un andamento differenziato. L'area dove sono stati chiesti gli importi più elevati è quella di Catanzaro con, in media, 115.233 euro. Seguono la provincia di Reggio (107.106) e Cosenza (106.051). Ultimo posto per Crotone con 96.901 euro.
    Sul fronte dei tassi, secondo le simulazioni di Facile.it, per un mutuo medio a tasso fisso (126.000 euro in 25 anni, LTV 70%) i tassi disponibili oggi online partono da circa il 2,60% (Taeg) con una rata mensile di 557 euro, vale a dire circa 85 euro in più rispetto allo scorso anno (ovvero 26mila euro in più di interessi se si considera l'intera durata del finanziamento).
    Nel variabile i tassi disponibili online per la simulazione partono da 1,29% (Taeg), con una rata iniziale da 480 euro, vale a dire circa 30 euro in più rispetto a dodici mesi fa. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA



    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere


    Modifica consenso Cookie