Moda

Guardaroba genderless, i 10 must have tra capi di abbigliamento e accessori

Dalla Jackie Bag al maxi cardigan e ai combat boots cosa piace a entrambi e senza etichette di sessualità

Gilet genderless fluo sulla passerella della collezione Autunno Inverno 2021/22 di Etro © Ansa
  • di A.M.
  • 22 gennaio 2021
  • 10:46

Il concetto di unisex è cambiato, sta cambiando, perlomeno in ambito moda che è sempre anticipatrice di mutamenti sociali. Il concetto di bellezza androgina non per forza viene associato a donne prive di femminilità ma anzi. Gli uomini specialmente in passato hanno sempre dovuto incarnare un’idea di mascolinità più in linea con il concetto del “tombeur de femmes” o del così detto “macho man”. Ad oggi però questo modo di vedere il “maschio” come tale solo se rispecchia questi principi, sta diventando sempre più limitante e vediamo sempre più uomini che fanno emergere un senso estetico solitamente viene associato alla femminilità. La tendenza, e anche l'aspirazione, è di potersi esprimere in totale libertà, uomini e donne, senza essere etichettati da una parte o dall'altra e senza compromettere la propria identità sessuale: questo è in sostanza il genderless. Ecco qualche esempio di accessori e capi d’abbigliamento più in voga del momento per entrambi i sessi, secondo lo studio The Genderless Stylight Report basato sui comportamenti nel 2020 di 12 milioni di utenti su base mensile.
Alcune delle borse più iconiche del 2020/2021 non sembrano aver ottenuto l’approvazione esclusivamente dalla clientela femminile, ma anche da quella maschile, e non stiamo parlando del solito marsupio che è sempre stato indossato da entrambi i sessi, ma di shopping bag e borse a mano che tradizionalmente vengono più spesso viste indosso alle donne piuttosto che dagli uomini. Prima fra tutte la Jackie bag di Gucci, indossata con grande eleganza anche da Harry Styles, che ha visto su Stylight un incremento dei clic del 32% rispetto alla prima metà dello scorso anno ed un aumento d’interesse del 273% su Google. Anche la Saddle bag di Dior è stata vista indosso a molti uomini in diverse occasioni e non stupisce che i clic  siano quindi aumentati del 96% negli ultimi mesi. Terza posizione per la shopping di Telfar, che su Google ha visto un incremento di ricerche del 740% rispetto all’inizio del 2020. Di certo queste borse devono gran parte del loro successo al loro design ma la trasversalità tra i due sessi ha certamente contribuito ad aumentare e a consolidare la loro popolarità.

 Visualizza questo post su Instagram

Se negli anni ’70 era abbastanza comune vedere uomini indossare camicie con ampie maniche e volant, negli anni questa abitudine è andata sempre di più ad assottigliarsi e a diventare una maggiore prerogativa delle donne. Ma nell’ultimo anno, soprattutto grazie all’estetica offerta dalle ultime collezioni di Gucci, questa moda sembra aver fatto nuovamente il suo ingresso all’interno del guardaroba maschile, vedendo così l’interesse degli utenti per questo capo aumentare del 97% su Google rispetto all’inizio del 2020. Un altro grande must-have trasversale del brand è senz’altro il maxi cardigan, che può essere indossato sia che da uomini che donne senza nessuna modifica. Per finire la selezione dedicata al ready to wear ecco l’ormai iconico cappotto leopardato che ha visto le ricerche su Google per la sua versione maschile leopardata di Saint Laurent incrementare dell’82%.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da BOSS DOMS (@bossdoms)

Impossibile parlare di accessori genderfluid senza menzionare la famosa collana di perle indossata più volte da Harry Styles. Questo trend sembra però non riguardare solamente il cantante ma molti uomini che durante il mese di dicembre, hanno fatto incrementare le ricerche su Google per la parola chiave “collana di perle da uomo” del 317%. Non c’è quindi da stupirsi che anche su Stylight i clic sulla categoria siano aumentati del 47% durante l’ultimo periodo. Un altro accessorio che va sicuramente menzionato è il cappello alla pescatora di Prada che ha conquistato in egual misura sia uomini che donne vedendo così i clic su Stylight aumentare del 161%.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da ACHILLE LAURO® (@achilleidol)

Scarpe: se i combat boots di Prada e di Bottega Veneta sono il must-have per il guardaroba invernale femminile e per quello maschile sembra essere proprio lo stesso! Infatti nel corso degli ultimi mesi l’interesse su Google per “Bottega Veneta Tire Boot” è cresciuto di oltre il 1000% risultato indicativo del fatto che la ricerca per questa calzatura coinvolge entrambi i sessi. Un’altra scarpa di genere sulla genderless watchlist è il mocassino Gucci: dal design classico e con la presenza di un piccolo tacco, è l’articolo perfetto per qualsiasi guardaroba kitsch-chic. Non c’è da stupirsi che questa scarpa sia indossata da icone di stile come Harry Styles ed Achille Lauro e che l’interesse per i “mocassini Gucci” abbia visto su Google un aumento del 25%

  • di A.M.
  • 22 gennaio 2021
  • 10:46

Condividi la notizia

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie