Manfred Döss presidente consiglio di sorveglianza di Audi AG

Succede a Herbert Diess dimissionario dallo scorso agosto

Redazione ANSA ROMA

Manfred Döss succede a Herbert Diess come presidente del consiglio di sorveglianza di Audi AG. La nomina, decisa durante una riunione del consiglio di sorveglianza di Audi AG, tenutasi presso il sito produttivo di Györ in Ungheria, fa seguito alle dimissioni dal suo mandato che Diess aveva comunicato a fine agosto.
    Nato nel 1958 a Bad Kreuznach (Germania) Döss ha studiato giurisprudenza all'Università Johannes Gutenberg di Mainz. Dopo il suo tirocinio post-laurea nel 1987, ha conseguito il dottorato nel 1990 ed ha iniziato la sua carriera presso la Metallgesellschaft AG (oggi Gea AG) nel dipartimento legale.
    Nel 1996 è diventato capo dell'ufficio legale di Metallgesellschaft AG e nel 1994 è diventato anche rappresentante di alti dirigenti nel consiglio di sorveglianza.
    Dal 2005 al 2013, Döss ha lavorato come capo dell'ufficio legale di RWE AG. Dal 2007 al 2009 ha anche ricoperto il ruolo di amministratore non esecutivo durante l'offerta pubblica iniziale di American Water Works Co. Inc., Voorhees (NJ), USA, ex filiale del Gruppo RWE.
    Dal 2013 al 2015, Döss è stato a capo del dipartimento legale di Porsche Automobil Holding SE e dal 2016 è membro del consiglio di amministrazione di Porsche Automobil Holding SE, con responsabilità per legal and compliance. Dallo scorso febbraio è entrato nel consiglio di sorveglianza di Volkswagen AG con responsabilità per integrità e affari legali. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie