Mostre del weekend, da Ai Weiwei a Fabrizio Plessi

A Roma Cuore cosciente, Pasolini raccontato nel fumetto

(di Marzia Apice) VENEZIA

 

 Ai Weiwei, Fabrizio Plessi, ma anche Pier Paolo Pasolini e Wladimiro Tulli: sono i protagonisti delle mostre dell'ultima settimana di agosto.
    VENEZIA - Dopo Roma, arriva all'Abbazia di San Giorgio Maggiore "La Commedia Umana" di Ai Weiwei, enorme scultura sospesa composta da oltre 2000 pezzi di vetro nero lavorati a mano dai maestri di Berengo Studio a Murano: proprio questa opera è il fulcro della personale dal titolo "La Commedia Umana - Memento Mori" allestita dal 28 agosto al 27 novembre. Il percorso espositivo, a cura di Ai Weiwei, Adriano Berengo e Carmelo A.
    Grasso, accoglie anche una selezione delle opere più significative dell'artista, come Dropping a Han Dynasty Urn, 2016, una provocatoria serie di fotografie in bianco e nero ricreate in mattoncini Lego.
    ROMA - Si intitola "Cuore cosciente. Pier Paolo Pasolini raccontato nel fumetto" la mostra in programma dal 25 agosto al 2 ottobre a Palazzo Merulana dedicata al grande intellettuale: a cura Stefano Piccoli, prodotta da ARF! Festival, in collaborazione con CoopCulture, l'esposizione presenta 80 opere tra tavole originali, illustrazioni di copertina, bozzetti preparatori, disegni e stampe inedite (concesse in esclusiva) tratte da 4 graphic novel, 'Pasolini' di Davide Toffolo, 'Pasolini 1964' di Giuseppe Palumbo, 'Diario segreto' di Pasolini di Elettra Stamboulis e Gianluca Costantini e 'Il delitto Pasolini' di Gianluca Maconi.
    TODI - Fabrizio Plessi è il protagonista del Festival delle Arti, a cura di Marco Tonelli, in programma dal 26 agosto al 25 settembre. Il programma espositivo si apre venerdì 26 agosto, con l'inaugurazione, in Piazza del Popolo, dell'opera monumentale dal titolo Todi Today, una fontana digitale che rimarrà in loco fino al 25 settembre. Nella stessa giornata alle Cisterne romane saranno inaugurate 4 sculture realizzate appositamente per lo spazio sotterraneo che rimarranno in permanenza, diventando parte del patrimonio culturale della città. Infine, il 27 agosto sarà inaugurata alla Sala delle Pietre di Palazzo del Popolo, la personale di Fabrizio Plessi, "Progetti dal mondo", che rimarrà aperta fino al 27 settembre, con dipinti di grandi dimensioni realizzati nel 2013 e mai esposti in Italia.
    PONTE ALTO (MO) - "Per una nuova scultura. Sperimentazioni e traiettorie lungo la via Emilia" è la mostra curata da Andrea Capucci e Alessandro Mescoli in programma alla Festa de l'Unità provinciale di Modena a Ponte Alto dal 25 agosto al 9 settembre.
    Con opere di 19 scultori e ceramisti provenienti dalle provincie di Reggio Emilia, Modena, Bologna, Forlì, Imola e Rimini, l'esposizione si propone di restituire una fotografia delle arti plastiche lungo la direttrice della via Emilia.
    UMBERTIDE - Chiude il 28 agosto alla Rocca di Umbertide "Ossimori", mostra con opere di Silvia Ciaccio, Renata e Cristina Cosi, Andrea Facco, Federico Ferrarin, Luca Marignoni, a cura di Matteo Galbiati. In collaborazione con Kromya Art Gallery, l'esposizione affronta i temi dell'illusione, metamorfosi, trasfigurazione e dissimulazione della realtà attraverso una ricca selezione di dipinti e sculture di artisti diversi per esperienze e linguaggio.
    CIVITANOVA MARCHE - Fino al 28 agosto all'Auditorium Sant'Agostino la mostra "Cavalcare i sogni", dedicata ai cent'anni dalla nascita di Wladimiro Tulli. A cura di Enrica Bruni e Stefano Papetti, l'esposizione è l'ultima tappa di un progetto itinerante che ha toccato Macerata e Recanati: nel percorso un allestimento delle "grandi opere" - 21 tele e 11 opere ceramiche - cui il Maestro ha dedicato gli ultimi dieci anni, che si chiude con Il Navigatore solitario Innamorato del 2001. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie