Ferrara celebra 110 anni di Antonioni con uno spazio espositivo

Sorgerà nel padiglione di arte contemporanea

Redazione ANSA FERRARA

FERRARA - Ferrara celebra i 110 anni dalla nascita di Michelangelo Antonioni preparando uno Spazio espositivo dedicato al regista premio Oscar. Sorgerà nel Padiglione di arte contemporanea (Pac) che fino al 10 luglio di quest'anno ha ospitato La città del silenzio, un omaggio ad Antonioni di 62 artisti di diverse generazioni, attivi a Ferrara e nel suo territorio.
    Entro ottobre è prevista la gara per l'affidamento dei lavori, l'aggiudicazione è attesa entro il 31 dicembre, con l'inizio dei lavori in programma a metà gennaio 2023. La previsione di completamento dell'intero Spazio Antonioni è entro la primavera del 2024. Promotori dell'iniziativa sono, con l'Amministrazione comunale, il presidente della Fondazione Ferrara Arte, Vittorio Sgarbi, ed Enrica Fico, che fu moglie di Antonioni. Curatore è Dominique Païni, già direttore del Cinémathèque française. Païni, tra le altre cose, in passato ha curato la mostra "Antonioni e le arti", ospitata a palazzo dei Diamanti nel 2013 ed 'esportata' a Parigi, Bruxelles e Amsterdam.
    Al Pac - come sottolinea l'assessore alla Cultura del Comune di Ferrara Marco Gulinelli - sorgerà "una autentica 'macchina espositiva' che nascerà nel segno dell'arte e dell'eredità del nostro celebre regista".

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie