Regionali, Borgonzoni: 'Scossone se vincessi in E-R'

Partita non è semplice ma per sondaggi centrodestra in vantaggio

Se alle elezioni regionali del prossimo gennaio "il centrodestra vincesse in Emilia, ci sarebbe uno scossone fortissimo". Lo afferma la ex sottosegretaria ai Beni Culturali e possibile candidata leghista, Lucia Borgonzoni, in un'intervista a Qn richiamata in prima pagina. "È chiaro che non è una partita semplice. Ma è la prima volta nella storia in cui possiamo vincere", dice Borgonzoni riferendosi sempre alle elezioni in Emilia Romagna. E aggiunge: "Ce lo dicono le Europee, e ce lo dice l'ultimo sondaggio Swg del 7-14 settembre: la nostra coalizione è avanti". Fra i temi della campagna elettorale leghista, annuncia Borgonzoni, ci sarà la sanità. "L'Emilia cerca di vendersi come un modello di buona sanità: ma tutto sta in piedi grazie alla buona volontà di medici e infermieri che lavorano assai più del dovuto. La giunta Bonaccini ha tagliato tantissimo, lasciando scoperti interi territori", spiega l'ex sottosegretaria.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Aeroporto di Bologna