Carlo Lucarelli lascia Bottega Finzioni

Da lui fondata quasi 10 anni fa, 'idee differenti sul futuro'

Carlo Lucarelli lascia Bottega Finzioni, la scuola di scrittura e sceneggiatura di Bologna da lui fondata quasi 10 anni fa. Insieme a lui escono anche Beatrice Renzi, co-direttrice fin dall'inizio e lo scrittore Giampiero Rigosi, che con Lucarelli contribuì a creare la scuola. "La scelta condivisa anche dai soci restanti - si legge sul sito di Bottega Finzioni - tra i quali il direttore, Michele Cogo, nasce da diverse visioni sullo sviluppo della scuola". Per il giallista e autore della serie tv 'L'ispettore Coliandro' "è stata una esperienza bellissima, ma avevamo idee differenti sul futuro della scuola. Alcuni di noi si sono chiesti dove stavamo andando - ha spiegato all'ANSA Lucarelli - e cosa fare domani, altri avevano idee diverse sulla didattica, sulle scelte e sull'organizzazione. Ce ne siamo andati senza sbattere la porta", ha aggiunto, augurando il meglio agli ex compagni di viaggio.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Aeroporto di Bologna