Riapre il museo dell'Ebraismo a Ferrara

Dal 28/5 accessibile il percorso verde del Giardino delle domande

Riapre il 28 maggio il Museo nazionale dell'Ebraismo Italiano e della Shoah di Ferrara. Dopo la chiusura per l'emergenza pandemica, sarà di nuovo accessibile il Giardino delle domande, dove un percorso verde conduce alla scoperta delle regole dell'alimentazione ebraica e delle piante bibliche.
    Il Meis - spiega una nota - offre uno spazio sicuro in cui poter giocare all'aria aperta, esplorare il giardino didattico dedicato all'alimentazione ebraica, partecipare ai laboratori indirizzati ad adulti e bambini ma anche leggere e passare un po' di tempo immersi tra ulivi e melograni, un luogo dinamico, che si trasforma e ospita tutta la cittadinanza. Da luglio verrà inaugurato inoltre un campo estivo per i bambini delle elementari.
    La riapertura del museo avviene proprio prima della festa ebraica di Shavuoth, il momento in cui venne data agli ebrei la Torah, chiamata anche Hag ha-Qatsir, Festa della mietitura e Yom ha-Bikkurim, Giorno delle primizie.
    Il giardino è aperto dal martedì alla domenica (10-13 16-18) con ingresso gratuito. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Aeroporto di Bologna



    Modifica consenso Cookie