Emilia-Romagna
  1. ANSA.it
  2. Emilia-Romagna
  3. Il clarinetto di Kevin Spagnolo per il Bologna Festival

Il clarinetto di Kevin Spagnolo per il Bologna Festival

IL 13 giugno insieme al pianista Simone Rugani

(ANSA) - BOLOGNA, 12 GIU - Il chiostro della Basilica di Santo Stefano farà da teatro per il primo appuntamento della rassegna Talenti del Bologna Festival, il 13 giugno alle 21, con il concerto del clarinettista Kevin Spagnolo e del pianista Simone Rugani.
    Il ciclo vede scendere in campo una nuova agguerrita generazione di artisti, quest'anno tutti italiani. Kevin Spagnolo, 26enne di Lucca, dopo il diploma nel Conservatorio della sua città si è distinto in diversi concorsi nazionali e internazionali vincendo nel 2018 quello di Ginevra. Ricopre il ruolo di primo clarinetto nella Swedish Chamber Orchestra. Anche il 29nne Simone Rugani è lucchese, ha iniziato lo studio del pianoforte all'età di sei anni. Oltre alla tastiera è appassionato di matematica, materia nella quale si è laureto all'Università di Pisa e, dopo il diploma all'Istituto Superiore di Studi Musicali Pietro Mascagni di Livorno, ha frequentato i corsi di musica da camera del Conservatorio di Santa Cecilia. A Bologna, il duo Spagnolo-Rugani proporrà un programma in perfetto equilibrio tra Romanticismo e Novecento, da Schumann fino a Bernstein, con alcuni capisaldi del repertorio per clarinetto come la Sonata in mi bemolle maggiore Op. 120 N. 2 di Brahms, la Fantasiestücke Op. 73 di Schumann, l'Introduzione e Allegro appassionato Op. 256 di Carl Reinecke, la Sonata per clarinetto e pianoforte di Leonard Bernstein e Dance Preludes di Witold Lutoslawski. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna


        Modifica consenso Cookie