Regioni Ue si impegnano in sforzi ricostruzione dell'Ucraina

Cordeiro, sfruttare competenze governi locali e regionali

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - In vista della conferenza dell'Ue e del G7 sull'Ucraina, città e regioni si impegnano a coordinare gli sforzi per sostenerne la ricostruzione. E' il messaggio del Comitato europeo delle Regioni (CdR) e dell'Alleanza delle città delle regioni per la ricostruzione dell'Ucraina alla vigilia dell'incontro internazionale ospitato da Berlino.

Nella dichiarazione si chiede all'Unione europea e ai Paesi del G7 di sfruttare la volontà e le competenze dei governi locali e regionali nell'interesse di una ricostruzione "sostenibile" dell'Ucraina, con una "forte dimensione 'dal basso'".

"L'obiettivo deve essere quello di ricostruire meglio le città e le regioni dell'Ucraina e di rafforzare le amministrazioni locali e regionali in modo che possano far fronte agli enormi compiti della ricostruzione e della ripresa", ha spiegato il presidente del CdR, Vasco Alves Cordeiro. "Questo obiettivo - ha concluso - può essere raggiunto con una buona governance locale e regionale e con un approccio sostenibile, verde, intelligente e inclusivo che sfrutti le competenze e la volontà politica delle amministrazioni locali e regionali".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: