Marcinelle: Ferrara (M5S), fu tragedia lavoro e immigrazione

'Non abbassare la guardia su tutele e riconoscimento diritti'

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 08 AGO - "Quella di Marcinelle è stata una tragedia del lavoro e dell'immigrazione, una ferita nella storia italiana ed europea che non dimenticheremo mai". Così Laura Ferrara, europarlamentare del Movimento 5 Stelle, in una nota, nel giorno del 66esimo anniversario della tragedia.

"L'impegno del Movimento 5 Stelle in Italia come al Parlamento europeo è massimo per garantire condizioni dignitose a tutti i lavoratori e il riconoscimento dei diritti fondamentali a tutti i migranti che lasciano la loro terra con la speranza di un futuro migliore. Su questi temi non bisogna mai abbassare la guardia perché, come insegna questo disastro che è costato la vita a 262 minatori morti, 136 dei quali siciliani e calabresi, non esistono lavoratori di serie A e di serie B, così come non esistono migranti di serie A e di serie B", evidenzia Ferrara.

"In questa giornata del ricordo, che riaccende vecchi ricordi e dolori mai sopiti - aggiunge -, la nostra solidarietà e vicinanza va a tutti i parenti delle vittime". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: