Molise
  1. ANSA.it
  2. Molise
  3. Consultori: Iss, in Molise molte ombre, poche luci

Consultori: Iss, in Molise molte ombre, poche luci

Indagine nazionale, scarsa diffusione e disomogeneità personale

(ANSA) - CAMPOBASSO, 14 LUG - In Molise "la scarsa diffusione delle sedi di Consultori familiari (Cf) e la disomogeneità nella dotazione di personale e delle attività erogate, già emersa in passato, appare non del tutto risolta nonostante la riorganizzazione attuata nell'ultimo decennio". E' quanto si legge nel rapporto sui risultati dell'indagine nazionale sui Consultori familiari 2018-2019 curato dall'Istituto superiore di Sanità (Iss). La Regione Molise, emerge dal rapporto, "manca delle principali attività di governo dei servizi consultoriali censite dall'indagine: non dispone di un documento scritto su obiettivi e funzioni né di linee guida relative alle attività dei Cf; non viene effettuata una programmazione periodica delle attività dei servizi consultoriali con obiettivi definiti e misurabili, non è stato attivato un flusso informativo dedicato ai Cf e non viene redatta periodicamente una relazione consuntiva sulle attività. Tuttavia - osserva l'Iss - una parziale attività di programmazione e valutazione è stata riportata a livello di Distretto. Inoltre, a livello regionale non è stata riportata alcuna attività formalizzata di integrazione con gli altri servizi sociosanitari mentre sono presenti atti formali di integrazione con la scuola. Nella Regione sono stati istituiti i Comitati percorso nascita aziendali in cui è prevista la presenza di un responsabile/coordinatore dei Cf". La Regione Molise, inoltre, "non completa il ciclo della programmazione/valutazione a livello regionale mancando dei principali strumenti che consentono tale processo". Per quanto riguarda la disponibilità delle varie figure professionali dell'équipe rapportate a 20.000 residenti, sia la disponibilità della figura professionale del ginecologo (8,1 ore) che dell'ostetrica (18,1 ore), "sono al di sotto delle rispettive medie nazionali e molto al di sotto dei rispettivi standard di riferimento di 18 e 36 ore. Anche la disponibilità della figura professionale dello psicologo (14,4 ore) - si legge sempre nel documento - è al di sotto della media nazionale e del valore di riferimento di 18 ore. La disponibilità della figura professionale dell'assistente sociale (28,9 ore), seppure al di sotto dello standard di riferimento di 36 ore, è nettamente superiore alla media nazionale collocando il Molise tra le due Regioni con i valori più elevati relativamente a questo parametro". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere


      Modifica consenso Cookie