Imprese: in un anno perse in Veneto 0,6% sedi

Pozza (Unioncamere), quadro peggiorerà nei prossimi mesi

(ANSA) - VENEZIA, 19 GEN - Il consuntivo della demografia d'impresa di fine 2020 evidenzia in Veneto una contrazione sul numero delle sedi d'impresa, rispetto a dicembre 2019, con la stessa intensità rispetto a quanto avvenuto nello stesso periodo dell'anno precedente.
    In Veneto tra dicembre 2020 e dicembre 2019 si registra un saldo negativo pari a -2.749 sedi d'impresa attive (pari a una flessione del -0,6%), contro le -2.704 sedi di un anno fa.
    Questa variazione negativa di sedi d'impresa è determinata, in misura rilevante, dal calo delle imprese artigiane: -1.622 e i settori più interessati dal calo delle artigiane restano il manifatturiero, le costruzioni, i trasporti e i servizi alla persona. Restano invece in crescita le unità locali (+1.338), in linea con quanto rilevato lo scorso anno.
    Il Presidente di Unioncamere Veneto, Mario Pozza, commenta con preoccupazione i dati relativi alla demografia delle imprese: "i segnali sulla mortalità delle imprese sono sicuramente negativi e, in particolare, per quel che riguarda l'artigianato una componente importante del nostro sistema economico regionale. Il quadro sicuramente peggiorerà nei prossimi mesi quando saranno misurabili e concreti gli effetti dell'emergenza sanitaria ed economica".
    Quello che più preoccupa, aggiunge, "è il clima di incertezza e sfiducia dettato dalla crisi di Governo che ha messo in stand by le priorità dell'Italia per risolvere i conflitti della maggioranza e trovare i voti per salvare il Governo. In questa fase per lanciare un segnale positivo alle aziende ed al sistema economico servirebbe un Governo coeso, forte e compatto e non appeso al filo e alla costante ricerca di voti per sopravvivere come accadrà nei prossimi mesi".
    Nel 2020 il saldo negativo delle sedi di impresa in Veneto è risultato dalle 21.816 iscrizioni e 23.653 cessazioni non d'ufficio al Registro delle imprese, determinando uno stock di imprese attive al 31 dicembre 2020 pari a 427.517 unità. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni

Modifica consenso Cookie