Governo: notai, nostro impegno per deflazione giustizia e Pa

Rubertelli, bene Draghi, senza legalità non può esserci crescita

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 18 FEB - Notai italiani disponibili a garantire al governo di Mario Draghi il loro impegno ed il loro contributo per "la deflazione della Giustizia e della Pubblica amministrazione", ma anche riguardo alla riforma del fisco, nonché pronti a "fornire suggerimenti in funzione di un processo di digitalizzazione sicura e di lotta al riciclaggio, di 'Green New Deal' e di circolazione di atti in Europa, forti di progetti condivisi insieme ad altri 21 Notariati europei". Lo dichiara all'ANSA la presidente del Consiglio nazionale del Notariato Valentina Rubertelli, nel giorno in cui si tiene alla Camera il dibattito sulla fiducia al nuovo Esecutivo, esprimendo un "sincero apprezzamento" per le parole del premier, sottolineando come la categoria "non farà mancare il suo apporto, grazie anche al proprio ruolo trainante a livello europeo, per avviare il processo di ripresa" italiana. Per la numero uno dell'Ordine dei professionisti, "come ribadito da Draghi, "senza legalità e sicurezza non ci può esser crescita economica", valori di cui il Notariato si fa garante proprio su delega dello Stato, e che costituiscono, nel contesto socio economico di oggi, ancor più di ieri, un baluardo fondamentale per il rilancio del Paese". In conclusione, Rubertelli si augura "un proficuo dialogo con le professioni, che quotidianamente nei loro studi intercettano le esigenze di cittadini ed imprese, consentendo così di attuare quel principio di sussidiarietà con la Pubblica amministrazione, che alleggerirebbe la pesante macchina burocratica dello Stato".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie