Sisma&Ricostruzione

  1. ANSA.it
  2. Sisma & Ricostruzione
  3. Umbria
  4. Cominciata la demolizione dell'ospedale di Cascia

Cominciata la demolizione dell'ospedale di Cascia

"Regione ne costruirà uno all'altezza sfide" spiega il sindaco

(ANSA) - CASCIA (PERUGIA), 26 MAG - È iniziata la demolizione del vecchio ospedale di Cascia. "Da mercoledì le ruspe sono entrate in azione per abbattere quello che è stato per decenni un simbolo della sanità regionale, con il suo centro di eccellenza per la sclerosi multipla. La Regione ricostruirà un ospedale nuovo e all'altezza delle sfide che ci attendono", ha detto all'ANSA il sindaco Mario De Carolis. "Vedere le ruspe dei vigili del fuoco attaccare quelle mura - racconta il sindaco - fa certamente male al cuore, ma la demolizione per i danni subiti dal sisma era inevitabile. Al momento i nostri malati trovano ricovero presso la struttura messa a disposizione dalle suore di Santa Rita, ma è evidente che attendiamo con trepidazione la ricostruzione del nostro ospedale, che sarà ancora un'eccellenza della sanità umbra". De Carolis parlando di ricostruzione in generale, si dice "soddisfatto" per quella privata, mentre "dobbiamo accelerare sulla pubblica". Il terremoto, nel 2016, a Cascia rese inagibili 959 edifici, di questi, 416 subirono danni pesanti, gli altri 543 furono classificati in danni lievi. "In questi anni - sottolinea il sindaco - abbiamo portato a termine 120 cantieri, un'altra sessantina sono attualmente aperti. Le pratiche al momento presentare sono 371 tra danni lievi e pesanti". "Gli incrementi dei prezzi delle materie prime e dei materiali hanno creato dei problemi non di poco conto, adesso che il prezzario è stato adeguato contiamo che la ricostruzione possa procedere spedita", conclude De Carolis. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie