Cultura

Mostre: David LaChapelle al Maschio Angioino

Dall'8 dicembre site specific nella Cappella Palatina

(ANSA) - NAPOLI, 06 OTT - L'iconico artista americano David LaChapelle arriva a Napoli dove, dal prossimo 8 dicembre, sarà in mostra nella Cappella Palatina del Maschio Angioino con una collezione esclusiva studiata appositamente per la città e per lo storico Castel Nuovo con opere inedite. Curata da ONO arte e Contemporanéa, la mostra è infatti un'installazione site specific.
    Quaranta i pezzi tratti dai vari periodi significativi della carriera dell'artista - dal 1980 fino ad oggi - con una selezione di opere inedite provenienti dall'archivio del fotografo, unite a capolavori e diverse anteprime.
    Nella mostra "David LaChapelle" il fotografo comunica le paure, le ossessioni e i desideri della società contemporanea, rilevano gli organizzatori. Di rilievo sono le opere seminali Deluge (2007), in cui LaChapelle re-immagina un diluvio biblico, ambientandolo a Las Vegas, traducendo e rendendo contemporanea l'opera di Michelangelo della Cappella Sistina; e Rape of Africa (2009) con Naomi Campbell - Venere in una scena di ispirazione botticelliana ambientata nelle miniere d'oro africane.
    In mostra presentate opere tratte dalle serie Land SCAPE (2013) e Gas (2013), progetti di natura morta in cui LaChapelle assembla found objects per creare raffinerie di petrolio e stazioni di servizio, come reliquie in una terra reclamata dalla natura.
    Infine alcuni dei negativi fotografici dipinti a mano realizzati negli anni Ottanta . La mostra è una produzione Next Exhibition, organizzata in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, Associazione Culturale Dreams, Alta Classe Lab, Fast Forward e Next Event, curata da Vittoria Mainoldi e Mario Martin Pareja. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie