Chimananda Ngozi Adichie 'Winner of Winners' Women's Prize

Per La metà di un sole giallo. Evento online 6 dicembre alle 20

La scrittrice nigeriana Chimamanda Ngozi Adichie ha vinto il Women's Prize for Fiction 'Winner of Winners' per il suo romanzo 'La metà di un sole giallo'.
    Uscito per Einaudi nel 2008, 'Metà di un sole giallo' aveva vinto il Women's Prize for Fiction, e in seguito l'Orange Prize nel 2007. Il pubblico dei lettori ha scelto il romanzo di Chimamanda fra una compagine di stelle della letteratura fra cui figuravano anche Zadie Smith, Andrea Levy, Lionel Shriver, Rose Tremain e Maggie O'Farrell.
    "Sono felice che 'Metà di un sole giallo' abbia vinto l'edizione d'argento del Winner of Winners. Il nostro scopo è sempre stato quello di promuovere e celebrare oggi i classici di domani, e di costruire una biblioteca eccezionale e diversa di letteratura internazionale scritta da donne" ha detto Kate Mosse, fondatrice e direttrice del premio che il 6 dicembre alle 20 condurrà un evento online esclusivo a cui prenderà parte Chimamanda Ngozi Adichien, inserita nel 2014 dalla rivista 'Time Magazine' nell'elenco delle cento persone più influenti al mondo. I biglietti sono disponibili sul sito del Women's Prize for Fiction.
    Nel corso del 2020 migliaia di lettori hanno accolto la sfida e letto tutti e 25 i precedenti vincitori del premio, condividendo i propri giudizi sul digital club del premio e oltre 8.500 lettori hanno preso parte al voto a partire dal mese di settembre.
    E' la storia di molte Afriche: quella sensuale della splendida Olanna, che rinuncia ai privilegi per amare il professore idealista Odenigbo, e quella concreta della sua gemella Kainene, che affronta il mondo con l'arma del sarcasmo; l'Africa superstiziosa di Mama e Amala e quella colta ed emancipata del circolo di Odenigbo, l'Africa naïf del giovane servitore Ugwu e quella archetipica inseguita dall'uomo di Kainene, Richard.
    Tutti questi mondi, con il loro bagaglio di felicità e dolore, di generosità e crudeltà, di amore e gelosia, vengono travolti dalla piena della storia quando nel 1967 la proclamazione d'indipendenza dalla Nigeria della Repubblica del Biafra sfocia in una tragica guerra civile. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie