Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Teatro
  4. Ingrassia-Canino ne La piccola bottega degli orrori

Ingrassia-Canino ne La piccola bottega degli orrori

In tournée con Belia Martin e Drag Singer Vekma K

(ANSA) - ROMA, 16 FEB - Dopo trent'anni, Giampiero Ingrassia torna nei panni dell'impacciato Seymour Krelborn ed è subito "La piccola bottega degli orrori", il musical cult composto da Alan Menken con testi e libretto di Howard Ashman, ispirato al film del 1960 di Roger Corman (con un allora esordiente Jack Nicholson). In Italia, lo spettacolo è stato anche il primo musical dalla Compagnia della Rancia, con la regia di Saverio Marconi, che nel 1989 spalancò le porte del genere a Ingrassia, consacrandolo talento imbattibile. Tra hit irresistibili e il suo messaggio che oggi più che mai parla "green" (oltre che rosso sangue), lo spettacolo torna in scena, al Brancaccio di Roma dal 22 al 27 febbraio, con Fabio Canino nella parte del signor Mushnik e l'esplosiva Belia Martin, dopo il successo di "Sister Act", in quelli di Audrey. Ma soprattutto, la Drag Singer internazionale Vekma K nel ruolo della sanguinaria pianta Audrey II.
    Come nell'originale, anche con questa quarta edizione italiana, prodotta Alessandro Longobardi per Viola Produzioni con Officine del Teatro Italiano e Bottega Teatro Marche, riadattata e diretta da Piero Di Blasio, si vola indietro nel tempo. Siamo nella New York anni '60, nel negozio di fiori del signor Mushnick, dove lavora Seymour, segretamente innamorato della collega Audreuy. Quando Mushnik decide di chiudere per la poca clientela, è proprio Audrey a consigliargli di esporre la strana piantina che Seymour, ha preso in un negozio cinese durante un'eclissi. In effetti la pianta, soprannominata "Audrey 2", attira nuovi clienti, ma ha un piccolo inconveniente: si nutre esclusivamente di sangue umano. Con la direzione musicale del Maestro Dino Scuderi e le coreografie di Luca Peluso, dopo Roma, lo spettacolo farà tappa anche a Novara, Trieste, Gorizia, Bergamo, Lodi, Bologna, Milano. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie