Economia
  1. ANSA.it
  2. Economia
  3. Stellantis: Fim, 220.000 auto e furgoni in meno nel 2022

Stellantis: Fim, 220.000 auto e furgoni in meno nel 2022

Come stop di una fabbrica per un anno.Calo pesante Melfi e Sevel

(ANSA) - TORINO, 04 LUG - Nei primi sei mesi del 2022 la produzione di Stellantis è in calo del 13,7% rispetto allo stesso periodo del 2021, ma rispetto al periodo pre-Covid, quindi al 2019, la perdita complessiva dei volumi è del 22,8%.
    Il calo - dovuto alla mancanza di semiconduttori - fa sì che il 2022 si prefiguri come il quinto anno consecutivo di calo con una perdita tra 200.000 e 220.000 vetture, "come se un intero grande stabilimento del gruppo si fermasse per un anno". I dati sono stati illustrati, a Torino, dal segretario nazionale della Fim Cisl Ferdinado Uliano che chiede all'azienda "un incontro a settembre sull'attuazione del piano, con un passaggio specifico in sede ministeriale" per mettere in sicurezza stabilimenti, enti e occupazione.
    Tra auto e furgoni commerciali nei primi sei mesi dell'anno sono state prodotte 351.890 unità contro le 407.666 del 2021, con un lieve incremento del 2,1% per le auto e una forte flessione del 37,2% per i veicoli commerciali (rispetto al 2019 -18,8% per le auto e -31% e i veicoli commerciali). Le situazioni più pesanti si riscontrano a Melfi (-17%) e alla Sevel (-37,2%), gli stabilimenti italiani che hanno sempre contribuito di più alla crescita complessiva dei volumi. Negli altri plant produttivi dell'auto si riscontra invece un dato positivo rispetto al primo semestre del 2021, in gran parte dovuto dai più recenti lanci produttivi. Continua la crescita di volumi della 500e a Mirafiori, mentre l'entrata in produzione della Maserati Grecale e della Alfa Romeo Tonale danno spinta a Cassino e Pomigliano. Prosegue l'andamento positivo dello stabilimento di Modena con la Maserati MC20. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia


        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie