Economia
  1. ANSA.it
  2. Economia
  3. PMI
  4. Fisco: il 4,58% dei contribuenti paga il 38% dell'Irpef

Fisco: il 4,58% dei contribuenti paga il 38% dell'Irpef

Itinerari previdenziali, nel 2020 il 25% paga solo lo 0.12%

(ANSA) - ROMA, 01 DIC - I contribuenti con redditi superiori a 55mila euro sono il 4,58% del totale ma versano oltre il 38% dell'Irpef complessiva mentre quelli che dichiarano fino a 7.500 euro sono quasi il 25% (il 24,97%) e pagano lo 0,12% dell'imposta complessiva. E' quanto emerge da uno studio di Itinerari previdenziali e Cida riferito ai redditi 2020 presentato oggi secondo il quale a sostenere la spesa pubblica sono nella sostanza quei poco più di 5 milioni di versanti con redditi superiori ai 35mila euro (il 12,99% dei contribuenti) versando il 59,95% dell'imposta sulle persone fisiche. Nel complesso i redditi prodotti nel 2020 e dichiarati nel 2021 ai fini Irpef sono ammontati a 865,074 miliardi, per un gettito Irpef generato di 164,36 miliardi (147,38 per l'Irpef ordinaria; 11,99 per l'addizionale regionale e 4,99 per l'addizionale comunale), in calo del 4,75% rispetto all'anno precedente.
    Sopra i 100mila euro l'Osservatorio dedicato a entrate fiscali e finanziamento del sistema di protezione sociale individua solo l'1,21% dei contribuenti che, tuttavia, versa il 19,91% delle imposte. "Mentre si discute di riforma fiscale e flat tax - sottolineano Itinerari previdenziali e Cida - il 79,2% degli italiani dichiara redditi fino a 29mila euro, corrispondendo solo il 27,57% di tutta l'Irpef, un'imposta neppure sufficiente a coprire la spesa per le principali funzioni di welfare. Un conto da 278 miliardi che, a pagare, sono allora i (pochi) soliti noti". (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
    BANCA IFIS
    Vai alla rubrica: PMI


    Modifica consenso Cookie