Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. News dalle Ambasciate
  4. Tanzania, oltre 100 aziende italiane a caccia di opportunità

Tanzania, oltre 100 aziende italiane a caccia di opportunità

In corso business un forum, oggi focus su Zanzibar

(ANSA) - IL CAIRO, 28 SET - E' in corso in Tanzania una missione imprenditoriale cui, fino a venerdì 30 settembre partecipano un centinaio di aziende e associazioni italiane per cercare opportunità di mercato sia per prodotti che per servizi nel Paese dell'Africa orientale in rapido e dalle grandi potenzialità.
    Il preannunciato "Business and Investment Forum" è stato organizzato dall'Ambasciata d'Italia assieme all'Agenzia per il commercio estero (Ice), al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale italiano, al Tanzania Investment center, Zanzibar Investment Promotion Authority e al Ministero Degli Affari Esteri e della Cooperazione in Africa Orientale" e a quelli degli Investimenti e della Blue Economy.
    Già ieri, al Golden Tulip Airport Hotel di Zanzibar dove si svolgono oggi i lavori, vi sono state tre presentazioni sulle opportunità di investimento nell'isola tanzaniana, ha riferito all'ANSA un partecipante segnalando la presenza, fra gli altri, di Paolo Rosso, Presidente della Hotel Association Zanzibar (Haz); della compagnia aerea Neos; della società di servizi tecnici integrati di Italprogetti; di FederUnacoma (la Federazione Nazionale Costruttori Macchine per l'Agricoltura), del gruppo industriale italo-statunitense del settore dei capital goods "Cnh"; della compagnia di navigazione Messina Lines e di Leonardo.
    Oggi è in corso una plenaria presieduta dal Vice Presidente della regione semi-autonoma di Zanzibar, Othman Masoud Othman, in cui sono previste "presentazioni reciproche" da parte italiana che da tanzaniana.
    La mattinata è suddivisa in sessioni: la prima è sull'agribusiness e i macchinari e sarà presieduta dal direttore dell'Ice di Addis Abeba, Riccardo Zucconi; una seconda è sulle infrastrutture sotto la guida dell'ambasciatore tanzaniano a Roma, Mahmoud Thabit Kombo; mentre l'ultima riguarda la Blue economy, avendo fra i relatori l'ambasciatore dell'Unione europea in Tanzania, Manfredo Fanti, ha segnalato la fonte.
    La Fondazione Ivo Carneri, che sta seguendo progetti agricoli in collaborazione con Melinda, in giornata annuncia il lancio di una campagna in cui il consorzio della Val di Non verserà a contadini di Pemba, isola dell'arcipelago di Zanzibar, una parte dei ricavi della vendita di mele.
    Nel pomeriggio sono previsti incontri B2B su opportunità di investimento. Ai lavori partecipano fra gli altri il Consigliere Raffaella Campanati della Farnesina; l'Ambasciatore d'Italia in Tanzania, Marco Lombardi; l'Addetto militare dell'Ambasciata, Comandante Mario De Rosa; e il Direttore dell'Aics di Nairobi, Giovanni Luigi Grandi. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Modifica consenso Cookie