Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. News dalle Ambasciate
  4. Ambasciata Italia a Berlino, riunione di coordinamento consolare

Ambasciata Italia a Berlino, riunione di coordinamento consolare

Varricchio incontra parlamentari e rappresentanti

(ANSA) - BERLINO, 25 NOV - L'ambasciatore d'Italia in Germania Armando Varricchio presiederà domani, sabato 26 novembre, la riunione di coordinamento consolare con i nuovi parlamentari eletti nella circoscrizione Europa, i capi degli uffici consolari della rete in Germania, i membri del Consiglio generale degli italiani all'estero (Cgie), i presidenti dei Comites eletti in Germania e i dirigenti scolastici. Come comunica l'Ambasciata, "l'incontro servirà a fare un punto sulle esigenze della numerosa comunità italiana in Germania e a rafforzare le capacità istituzionali di ascolto e di risposta ai connazionali".
    Con oltre 877.000 iscritti nelle anagrafi consolari, la comunità italiana in Germania è la seconda al mondo per consistenza ed è in continua crescita, grazie alla nuova mobilità europea. Negli ultimi dodici anni i cittadini italiani sono aumentati di quasi il 41% e la rete consolare registra circa 2.000 nuovi arrivi stabili al mese che si uniscono a coloro che soggiornano per periodi temporanei.
    "Di fatto è come se ogni anno una piccola città italiana si trasferisse in Germania", dice l'ambasciatore Varricchio, che aggiunge: "Si tratta molto spesso di giovani, con un elevato grado di formazione che trovano in Germania opportunità di realizzazione personale e di affermazione professionale e che si trasferiscono qui con una prospettiva di medio o di lungo periodo. Un dato che, come ha ricordato recentemente anche il presidente Mattarella, impone una riflessione approfondita".
    Come sottolinea l'Ambasciata, "la rete consolare in Germania è impegnata a garantire un servizio puntuale e adeguato alle aspettative di un'utenza in costante crescita: ai primi tre posti per numero di carte di identità elettroniche rilasciate in Europa si collocano i Consolati Generali di Francoforte, Stoccarda e Colonia". E "questo risultato è reso possibile dalla digitalizzazione e da una migliore organizzazione della rete", dice l'ambasciatore Varricchio. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Modifica consenso Cookie