Nba: Boston ko, Miami a un passo dalle Finals

Gli Heat si portano sul 3-1 nella serie di finale a Est

I Miami Heat hanno battuto 112-109 in gara -4 i Boston Celtics e si sono portati sul 3-1 nella serie di finale della Eastern Conference, ipotecando seriamente il passaggio alle Finals.  Come era nelle attese, è stata una partita molto combattuta e anche abbastanza equilibrata, ma l'esito finale è stato determinato certamente la super prestazione di un giovanissimo Tyler Herro, esordiente che ha sfoderato proprio in questa gara la sua miglior partita di sempre. Partito dalla panchina il 21enne Herro ha segnato 37 punti (con 6 rimbalzi e 3 assist) e seminato il panico nella difesa avversaria risultando decisivo negli ultimi minuti, quando la gara era ancora in parità. In NBA solo un altro giocatore di appena 21 anni ha segnato 37 punti in una partita di playoff, cioè Magic Johnson che ne segnò 42 nella gara decisiva per la Finals del 1980.  Nelle fila di Miami comunque vanno segnalati anche i 24 punti segnati da Butler, i 22 di Dragic e i 20 di Adebayo. Nei Celtics ha brillato davvero soltanto la stella di Jayson Tatum, che con i suoi 28 punti ha cercato di fare argine ai rivali. Al team di Boston non sono non bastati nemmeno i 21 punti di Jaylen Brown e i 20 di Kemba Walker. Alle grandi giocate dei Celtics infatti hanno fatto da contraltare anche molte palle perse e molti errori sotto canestro, troppi per poter prendere in mano la partita, sfuggita poi del tutto nel quarto conclusivo.  Con la vittoria di questa notte gli Heat si portano dunque a una sola vittoria dalle seste NBA Finals della loro storia, le prime dal 2014. 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie