Nba: Sixers inarrestabili, ma Nets e Bucks ci sono

Tonfo inaspettato dei Clippers, ancora bene i Wizards

 Corrono le prime tre della Eastern Conference: nel turno di questa notte in Nba infatti sia la capolista Philadelphia, sia le dirette inseguitrici, cioè Nets e Bucks hanno vinto con largo margine e bel gioco. La sorpresa è arrivata invece dai Clippers, secondi a ovest, caduti pesantemente per mano dei Grizzlies.
    Ma ecco il dettaglio: i Sixers hanno piegato 111-97 i Dallas Mavericks, mettendo soprattutto la star Luka Doncic in grado di nuocere poco, e infatti lo sloveno ha portato a casa appena 19 punti. I Net, al loro ottavo successo consecutivo, hanno schiantato Orlando Magic con un imbarazzante 129-92, esaltato da Kyrie Irving autore di 27 punti. Serata positiva anche per i Bucks che hanno avuto la meglio sui Pelicans per 129-125, grazie alle prodezze del solito greco Giannis Antetokounmpo, che ha firmato 38 punti e 11 rimbalzi, vincendo il duello con Zion Williamson che si è fermato a 34 punti.
    I Clippers inaspettatamente si sono arresi ai non irresistibili Grizzlies, con il passivo di 122-94. Da segnalare infine il successo dei Wizards (il sesto nelle ultime sette patite) sui Nuggets per 112-110, e quello dei New York Knicks che hanno rifilato un pesante 140-121 ai Sacramento Kings. 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie