Risultato finale

Stadio: Estadio Do Dragao
Informazioni
Porto Partite vinte: 5 Partite vinte: 5 Juventus
Partite pareggiate: 1 Partite pareggiate: 0
Partite perse: 1 Partite perse: 2
Modulo: 4-4-2 Modulo: 4-4-2
Cronaca partita
MIN. COMMENTO
Da Porto è tutto, buon proseguimento di serata. 
Il ritorno all'Allianz Stadium è previsto per il 9 marzo. Non ci sarà Danilo, ammonito sotto diffida, ma Pirlo spera di riavere Cuadrado, Bonucci e Arthur. 
Juve che può recriminare con l'arbitro ma soprattutto con sé stessa. Il pareggio sarebbe stato probabilmente bugiardo per quanto visto in campo: Porto decisamente più in partita dei bianconeri che si sono dimostrati distratti e a corto di idee. Da verificare anche le condizioni di Chiellini, uscito nel primo tempo per un problema al polpaccio, così come di de Ligt, rimasto in campo stringendo i denti negli ultimi minuti di gioco, ma apparso tutt'altro che al 100%. 
Il Porto vince per 2-1 l'andata degli ottavi di finale di Champions contro la Juve grazie a due reti siglate nei primi minuti di entrambi i tempi. Dopo nemmeno 120' è Tameri a sbloccare il risultato approfittando di un errore di Bentancur in disimpegno. Ad inizio secondo tempo, alla prima azione dei lusitani, è Marega a trovarsi a tu per tu con Szczesny e a siglare il raddoppio. Juve, davvero negativa e con pochissime idee di gioco, che si salva 52' grazie a una grande parata di Szczesny su Sergio Oliveira. All'82' i bianconeri accorciano le distanze grazie a Chiesa, ben assistito da Rabiot. Al 93' Ronaldo si sarebbe procurato anche un calcio di rigore per via di un intervento falloso di Zaidu, ma sorprendente l'arbitro fischia la fine senza nemmeno andare a rivedere l'accaduto. 
90' + 5 FINITA! Porto-Juventus 2-1, Taremi e Marega regalano la vittoria ai dragoes. Chiesa tiene viva la speranza di qualificazione. 
90' + 4 Contatto tra Ronaldo e Zaidu. L'arbitro lascia correre ma pare evidente l'intervento falloso del difensore. 
90' + 3 Giallo per Alex Sandro a fermare una pericolosa azione di Taremi. 
90' + 2 Francisco Conceicao, figlio del tecnico Sergio, a prendere invece il posto di Sergio Oliveira.
90' + 2 Doppio cambio nel Porto: fuori Corona, dentro Loum. 
89' De Ligt claudicante, forse colpito da un crampo. Juve senza cambi e senza altri difensori di ruolo. 
88' Giallo per Demiral che usa le mani per vincere il duello aereo con Luis Diaz. Eccessivo il giallo per il metro di giudizio nel corso del match. 
86' Demiral chiude in corner su Luis Diaz. Juve che deve stare attenta a non scoprirsi troppo. 
84' Morata a tu per tu con Marchesin si fa ipnotizzare dal portiere del Porto. La posizione del numero 9 era comunque irregolare e il gol sarebbe stato annullato. 
83' GOL! Porto-JUVENTUS 2-1! Chiesa accorcia le distanza battendo Marchesin su un cross dalla sinistra di Rabiot. Il tiro di Chiesa non è pulitissimo ma spiazza completamente il portere del Porto. 
82' Ammonito Danilo per un fallo su Zaidu. L'ex City era diffidato e salterà il ritorno a Torino. 
80' Grujic colpisce troppo indisturbato su un calcio d'angolo battuto da Oliveira. Fuori di poco il colpo di testa del giocatore in prestito dal Liverpool.  
78' Cambio nella Juve e ultimo slot utilizzato da Pirlo: Ramsey prende il posto di Kulusevski. 
76' Classica sceneggiata di Pepe che va a muso duro con Demiral con il turco a non aver fatto nulla se non contendergli la palla su un corner battuto da Chiesa. 
74' Tiro potente ma centrale di Oliveira sugli sviluppi di un contropiede innescato da una palla persa da CR7 a metà campo. 
71' Azione insistita di Ronaldo che permette a Chiesa di andare al tiro e impegnare in tuffo Marchesin dopo una doppia deviazione di Mbemba e Pepe. 
68' Bella rovesciata di Corona con Szczesny a rifugiarsi in corner. Come con Rabiot nel primo tempo, l'assistente segnala una posizione di fuorigioco. 
67' Altra sostituzione per il Porto: Grujic prende il posto di Marega. 
66' Botta dalla distanza di Bentancur: conclusione alta di qualche metro. 
65' Juve molto offensiva con Chiesa e Kulusevski sugli esterni e Morata-Ronaldo davanti. 
64' Ecco il momento di Morata. Fuori McKennie, opaco come tutta la squadra questa sera. 
64' Giallo per de Ligt per un fallo accaduto diversi minuti fa, ma con il pallone uscito solo in questo istante. 
62' Bellissimo pallone filtrante di Rabiot per Chiesa ma l'ex Fiorentina non è preciso col cross in mezzo e Ronaldo non può intervenire. 
61' Gesto di disappunto per Cristiano Ronaldo che dopo aver recuperato un pallone si scontra con Alex Sandro. 
60' Alvaro Morata è pronto ad entrare in campo. 
58' Primo cambio per il Porto: dentro Luis Diaz, fuori Otavio. 
56' Uscita di Marchesin a spazzare coi piedi per anticipare Kulusevski su un lungo lancio dalle retrovie. 
52' Szczesny salva il risultato! Oliveira conduce indisturbato il pallone e va al tiro: il portiere polacco respinge con una mano nonostante fosse stato preso in controtempo. 
50' Uribe provvidenziale a rifugiarsi in corner su un bel taglio di Kulusevski ben servito da Chiesa, e su un'uscita forse un po' troppo frenetica di Marchesin. 
49' Juve che avrebbe dovuto approcciare in tutt'altra maniera il secondo tempo e che invece si ritrova a dover ribaltare addirittura due gol. 
47' GOL! PORTO-Juventus 2-0! Incredibile, alla prima azione dopo il calcio d'avvio i lusitani mettono Marega davanti a Szczesny e siglano il raddoppio. Assist perfetto di Manafa ma malissimo la difesa della Juve. 
47' INIZIA IL SECONDO TEMPO DI PORTO-JUVENTUS! Si riparte dal risultato di 1-0. 
Poche le opzioni dalla panchina per Pirlo che dovrà sicuramente motivare la sua squadra per entrare con un altro piglio in un secondo tempo che potrebbe risultare cruciale per la qualificazione ai quarti di finale. 
Una Juve davvero negativa chiude in svantaggio il primo tempo a Porto. 1-0 per i padroni di casa che sfruttano dopo nemmeno 120' una sciocchezza in disimpegno di Bentancur per portarsi in vantaggio con Taremi, abile ad anticipare in spaccata Szczesny. I bianconeri non reagiscono e faticano nel giro palla: un errore questa volta di Szczesny permette a Sergio Oliveira di andare al tiro al limite dell'area, ma con un de Ligt bravo a murare la conclusione. Chiellini al 35' deve lasciare il campo per un problema fisico, al suo posto entra Demiral. L'unico squillo della Juve arriva al 41' con una rovesciata di Rabiot respinta da Marchesin. 
45' + 2 FINE PRIMO TEMPO. Porto-Juventus 1-0, decide per il momento Taremi. 
45' Si giocherà fino al 46'. 
45' Demiral prova a coordinarsi su un cross di Bentancur, da sviluppi di calcio d'angolo, ma la deviazione aerea termina larga. 
41' MARCHESIN! Ecco la prima occasione per la Juve: rovesciata di Rabiot e parata plastica del portiere del Porto. Ravvisata comunque una posizione irregolare di Ronaldo nei pressi dell'estremo difensore. 
39' Baricentro alto per la Juve che prova a schiacciare il Porto nella sua metà campo difensiva. Per il momento nessun pericolo però dalle parti di Marchesin. 
36' Cambio immediato: al posto di Chiellini entra Demiral. 
34' Problema fisico per Chiellini che chiede il cambio. 
31' Secondo lancio fuori misura di Rabiot per Alex Sandro. Continuano i problemi di giro palla della Juventus. 
30' Cross di Corona e colpo di testa debole di Taremi che non impensierisce Szczesny. 
26' Kulusevski perde palla al limite dell'area di rigore del Porto con Chiesa liberissimo sulla destra. Propositivo l'ex Parma ma sicuramente non preciso fino a questo momento. 
24' Sergio Oliveira anticipa McKennie su una sponda aerea di Alex Sandro dopo un cross dalla destra di Chiesa. 
23' Errore di Szczesny che passa la palla a Sergio Oliveira al limite dell'area, per fortuna della Juve de Ligt è bravo a murare il tentativo del centrocampista del Porto. Bianconeri in grandissima difficoltà in fase di costruzione. 
20' Buona percussione di Bentancur ma rifornimento impreciso per McKennie, anticipato dall'uscita di Marchesin. 
19' Tiro-cross di Sergio Oliveira su cui va sicuro in presa Szczesny. 
16' Chiesa prova a coordinarsi su un cross piuttosto fuori misura di Alex Sandro, ma la conclusione viene deviata in calcio d'angolo da Zaidu. 
13' Conclusione da lontanissimo di Sergio Oliveira deviata da Kulusevski. Corner per il Porto. 
11' Controllo imperfetto di McKennie che sciupa una buona azione sull'asse Ronaldo-Kulusevski. 
9' Graziato Zaidu per un intervento in ritardo, da dietro, su Chiesa. 
7' Passaggio filtrante di McKennie per Kulusevski intercettato dalla retroguardia del Porto. Molto aggressivi i lusitani in questi primi minuti di gioco, sicuramente galvanizzati anche dal gol dell'1-0. 
6' Inizio shock per la Juventus chiamata ora a non scomporsi e a reagire subito allo svantaggio. 
3' GOL! PORTO-Juventus 1-0! TAREMI! Subito in gol i padroni di casa su un'incredibile sciocchezza di Bentancur che nel tentativo di ridare palla a Szczesny, serve a Taremi l'assist per il vantaggio dragoes. Ennesimo errore dell'uruguaiano in queste ultime partite. 
2' INIZIA Porto-Juventus. Palla ai bianconeri. 
La gara sarà diretta dall'arbitro spagnolo Carlos Del Cerro Grande. Assistenti Juan Carlos Yuste e Roberto Alonso Fernandez. Il quarto uomo sarà José Maria Sanchez. VAR Alejandro Hernandez, AVAR Ricardo De Burgos.
Ecco la formazione iniziale del Porto (4-4-2): Marchesin - Manafa, Mbemba, Pepe, Zaidu - Corona, Uribe, Sergio Oliveira, Otavio - Marega, Taremi.
Oltre al lungodegente Ivan Marcano, Mbaye e Nanu sono gli unici indisponibili per Sérgio Conceição che nell'ultimo turno di campionato ha ritrovato Sanusi e Otavio.
Guardando in casa Porto c'è grande voglia di sfatare il tabù Juventus: nei 4 precedenti i biancoblu sono stati sconfitti per ben 3 volte con solamente un pareggio racimolato nella fase a gironi della Champions 2001/2002.
Questo sarà quindi l'11 titolare dei bianconeri (4-4-2): Szczesny - Danilo, De Ligt, Chiellini, Alex Sandro - Chiesa, Bentancur, Rabiot, McKennie - Kulusevski, Ronaldo.
Andrea Pirlo non potrà contare su Bonucci, Cuadrado, Arthur, tutti e tre indisponibili per problemi fisici. In panchina Ramsey e Dybala alla ricerca della forma migliore dopo alcune settimane ai box. Sarà difficile rivederli in campo già questa sera, più probabile lunedì in casa contro il Crotone. 
Quella volta furono decisivi Pjaca e Dani Alves, questa sera la Juventus avrà invece dalla sua parte Cristiano Ronaldo che vorrà sicuramente migliorare il proprio score contro i dragoes, affrontati per 6 volte tra Sporting Lisbona e Manchester United, ma battuti solamente in una circostanza proprio con l'unico gol segnato dal nativo di Funchal contro il club lusitano.
Ricomincia dal Portogallo il cammino dei bianconeri nella tanto agognata coppa dalle grandi orecchie. Lì dove 4 anni fa cominciò con una vittoria per 2-0 il percorso nella fase ad eliminazione diretta della formazione di Allegri che si concluse con la sconfitta di Cardiff in finale contro il Real Madrid.
Introduzione
Benvenuti all'Estádio do Dragão di Porto per l'andata degli ottavi di finale di Champions League. I padroni di casa guidati da Sérgio Conceição ospitano la Juventus di Andrea Pirlo.
Stats
©2009 STATS Italia s.r.l. - E' vietata la riproduzione o la distribuzione senza il consenso scritto di STATS Italia s.r.l.