Siria: ong, missili su raffinerie in zona turca, 4 morti

Ondus, lanciati da navi russe e milizie filo-Assad

(ANSA) - ROMA, 06 MAR - Almeno quattro persone sono morte e 24 sono rimaste ferite la notte scorsa nel nord della Siria quando alcuni missili sono stati lanciati contro raffinerie in un'area sotto il controllo delle forze turche e di milizie alleate di Ankara. Lo riferisce l'ong Osservatorio per i diritti umani in Siria (Ondus), affermando che i missili sono stati lanciati da navi russe e da miliziani che combattono a sostegno del presidente Bashar al Assad. Il bombardamento, avvenuto nella cittadina di Jarablus, nel nord-est della provincia di Aleppo, ha provocato un vasto incendio. Anche una trentina di autocisterne sono andate in fiamme. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie