05:48

Impeachment, rinvio voto in commissione

Slitta di alcune ore dopo una maratona di 15 ore di dibattito

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - WASHINGTON, 13 DIC - Rinvio a sorpresa del voto sugli articoli per l'impeachment di Donald Trump. Dopo una maratona durata quasi 15 ore la commissione giustizia della Camera ha deciso di riaggiornarsi tra poche ore, alle ore 10 della mattina di Washington (le 16 in Italia), quando si dovrebbe finalmente passare alla votazione sui due articoli in cui sono contenute le accuse al presidente: abuso di potere e ostruzione al Congresso.La decisione inaspettata di rinviare il voto è stata annunciata dal presidente della commissione giustizia della Camera, il democratico Jerrold Nadler di fronte all'ostruzionismo dei repubblicani che per ore hanno presentato emendamenti regolarmente bocciati e visibilmente stizzito di fronte a una serie infinita di interventi ripetitivi da entrambe i partiti, i repubblicani per difendere Trump e i democratici per ribadire le loro accuse. Il dibattito era già cominciato nella giornata di mercoledì.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

04:44

Corbyn, non ci sarò a prossime elezioni

'Resto leader per il tempo necessario a valutare il risultato'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - LONDRA, 13 DIC - Jeremy Corbyn non annuncia le dimissioni immediate da leader del Labour dopo quello che ammette essere stato un risultato "molto deludente" nelle elezioni britanniche di ieri. Corbyn, rieletto deputato per la decima volta nel collegio londinese di Islington Nord, annuncia che non guiderà più il partito "in un'altra elezione", ma che resta in Parlamento e per il momento si propone di "guidare il Labour in una fase di riflessione" sull'esito del voto, in vista di una prevedibile rinnovamento dei vertici.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

02:55

Voci su dazi, Hong Kong apre a +1,85%

In forte rialzo anche Shanghai (+0,76%) e Shenzhen (+0,74%)

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - PECHINO, 13 DIC - La Borsa di Hong Kong vola in avvio con i report dei media sull'accordo raggiunto da Usa e Cina sulla 'fase uno' del più ampio dossier commerciale, comprensiva della cancellazione dei dazi addizionali americani sull'import di 156 miliardi di dollari di beni made in China attesi dal 15 dicembre: l'Hang Seng sale nelle prime battute dell'1,85%, a 27.494,51 punti. In forte rialzo anche Shanghai e Shenzhen, i cui indici Composite guadagnano, rispettivamente, lo 0,76% a 2.937,78 punti, e lo 0,74%, a quota 1.648,38.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

02:19

Borsa Tokyo, apertura in rialzo (+1,57%)

Yen più debole su dollaro, sterlina prosegue fase apprezzamento

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - TOKYO, 13 DIC - La Borsa di Tokyo inizia l'ultima seduta della settimana in sostenuto rialzo, dopo i primi exit polls dalle elezioni in Gran Bretagna, che danno un netto vantaggio al partito conservatore, favorevole alla Brexit, mentre migliorano le aspettative di un accordo a breve sul commercio tra Cina e Stati Uniti. Il Nikkei avanza dell'1,57% a quota 23.771,61, con un guadagno di 367 punti. Sul fronte valutario lo yen perde terreno sul dollaro a 109,40, e la sterlina guadagna sulla divisa nipponica a 147,30.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

02:16

Clima, intesa in Ue ma senza la Polonia

Clima 'neutro' entro 2050, Varsavia deciderà nel giugno 2020

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - BRUXELLES, 13 DIC - Dopo una lunga discussione conclusa all'una di notte il vertice Ue ha raggiunto un accordo a 27 per fissare al 2050 il raggiungimento dell'obiettivo della neutralità climatica dell'Unione. Lo ha annunciato il presidente del Consiglio Europeo Charles Michel. L'intesa, ha spiegato la cancelliera tedesca Angela Merkel, è stata trovata grazie a una soluzione di compromesso che ha consentito di superare le resistenze della Polonia: Varsavia avrà tempo fino a giugno 2020 per decidere sulla sua adesione alla strategia destinata a fare dell'Ue la prima regione al mondo a zero emissioni. La presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen si è detta molto soddisfatta per il "forte sostegno" ricevuto dai Paesi membri al suo Green Deal. E ha espresso la sua comprensione per la posizione della Polonia, un Paese "ancora fortemente dipendente dal carbone" e che per questo ha bisogno di più tempo per vedere quali saranno gli strumenti che la potranno accompagnare verso la riconversione delle sue fonti energetiche.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

02:04

In Gb trionfa Johnson, 368 seggi a 191

Maggioranza assoluta ai Tory, tracollo di Corbyn

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - LONDRA, 13 DIC - Trionfo a valanga per Boris Johnson: il voto delle elezioni britanniche, secondo l'exit poll di Ipsos Mori diffuso dalla Bbc, assicura una larga maggioranza assoluta Tory alla prossima Camera dei Comuni inseguita dal primo ministro per sigillare la Brexit e portare formalmente il Regno Unito fuori dall'Ue il 31 gennaio. Secondo questi dati, il partito conservatore ha incassato 368 seggi su 650, mentre al Labour di Jeremy Corbyn ne vengono attribuiti solo 191 (peggio delle attese) e all'intero fronte pro referendum bis 260 circa.
    Per i risultati ufficiali, e la proclamazione dei deputati prescelti nei 650 collegi uninominali del Regno per sedere nella prossima Camera dei Comuni, si dovrà attendere l'alba e oltre.
    Londra vola verso la Brexit e la sterlina è in netto rialzo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

23:44

Johnson, siamo la più grande democrazia

'Grazie a tutti, a chi ha votato o ha fatto il volontario'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 12 DIC - "Grazie a tutti nel nostro grande paese, a chi ha votato, a chi è stato volontario, a chi si è candidato. Viviamo nella più grande democrazia del mondo". Lo ha twittato Boris Johnson subito dopo la diffusione degli exit poll che segnalano per i Conservatori la conquista della maggioranza assoluta ai Comuni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

23:31

Voto Gb: tracollo Labour, delusi Lib-Dem

Per gli exit poll nessun seggio al Brexit Party

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 12 DIC - Il risultato laburista segnalato dagli exit poll (191 seggi), se confermato, è da considerarsi un tracollo per il partito guidato da Jeremy Corbyn. Deludenti anche i numeri attribuiti ai Lib-Dem, che otterrebbero soltanto 13 seggi, mentre 55 seggi andrebbero agli indipendentisti scozzesi (Snp). Da questi dati la nuova formazione guidata da Nigel Farage, il Brexit Party, non registra alcun seggio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

23:08

Bbc, maggioranza assoluta a Johnson

Maggioranza assoluta ai Tory, Corbyn si ferma a 191

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - LONDRA, 12 DIC - Trionfo a valanga per Boris Johnson: il voto delle elezioni britanniche, secondo l'exit poll di Ipsos Mori diffuso dalla Bbc, assicura stasera una larga maggioranza assoluta Tory alla prossima Camera dei Comuni inseguita dal primo ministro per sigillare la Brexit e portare formalmente il Regno Unito fuori dall'Ue il 31 gennaio. Secondo questi dati, il partito conservatore ha incassato 368 seggi su 650, mentre al Labour di Jeremy Corbyn ne vengono attribuiti solo 191 (peggio delle attese) e all'intero fronte pro referendum bis 260 circa.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

20:55

Biden nega di puntare ad un solo mandato

Smentisce indiscrezioni di stampa

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - WASHINGTON, 12 DIC - L'ex vicepresidente Joe Biden, frontrunner democratico nella corsa alla Casa Bianca, ha smentito di aver mai discusso con il team responsabile per la sua campagna elettorale di restare alla Casa Bianca per un solo mandato se verrà eletto nel 2020. "Non ho piani per un mandato", ha dichiarato, smentendo così le presunte indiscrezioni di Politico. Nel 2024 Biden avrebbe 82 anni e l'America non mai avuto finora un presidente ultraottantenne. Secondo vari media, l'ex vicepresidente punterebbe davvero ad un solo mandato ma non vuole prometterlo pubblicamente ritenendo che la mossa lo indebolirebbe.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

20:01

Venezia:Brugnaro,domande danni per 15mln

Sindaco, ma tema vero è manutenzione, servono 1,5 miliardi

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - VENEZIA, 12 DIC - Sono già circa 3mila le domande presentate a Venezia dai cittadini allo sportello del Commissario straordinario per ottenere il rimborso dei danni causati dall'acqua alta eccezionale del 12 novembre scorso. Lo ha reso noto il sindaco, e commissario per l'emergenza, Luigi Brugnaro. "Attualmente ammontano ad una quindicina di milioni le richieste dei privati", ha aggiunto Brugnaro, rilanciando poi il tema principale per Venezia, quello delle manutenzioni ordinarie di case ed edifici, non più fatte da 10 anni. "Noi - ha ricordato - abbiamo chiesto all'ultimo Comitatone un miliardo e mezzo, in dieci anni. Sono 150 milioni l'anno che servono proprio per rifinanziare le manutenzioni ordinarie che da oltre 10 anni non vengono più fatte a Venezia".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:41

Marcucci,a breve ddl su legge elettorale

Rimane l'impegno della maggioranza di presentare un testo

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 12 DEC - "Rimane l'impegno della maggioranza di presentare una proposta di legge elettorale a breve". Lo ha detto il capogruppo del Pd in Senato, Andrea Marcucci, arrivando al vertice di maggioranza sulla legge elettorale che si svolge al Senato.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:40

Renzi,in 2020 battaglia contro sugar tax

Se metti tasse per fare cassa distruggi interi settori

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 12 DIC - "L'impegno per il 2020 è una battaglia senza quartiere per evitare le tasse sulla plastica e sullo zucchero". Lo ha detto il leader di Italia Viva Matteo Renzi a Dritto e Rovescio che andrà in onda stasera su Rete4. "Se metti le tasse per fare cassa stai distruggendo il settore della plastica, specie in Emilia - ha aggiunto -. In aprile ci sono le manovre di assestamento, se si trova un miliardo per le banche si può trovare qualche decina di milioni per le aziende della plastica".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:39

Cav, supporti a governo da altri partiti

Nessuno può dire quanto durerà questo esecutivo

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 12 DIC - "Nessuno puo' dire" quanto durera' il governo, "perche' la voglia di restare in Parlamento e usufruire di uno stipendio e' forte. Quindi puo' darsi che anche da altri partiti ci siano supporti al governo affinche' rimanga in carica per tutta la legislatura". Lo ha affermato Silvio Berlusconi arrivando al summit del Ppe che precede il Consiglio europeo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA