06:26

India, quattro writer italiani arrestati ad Ahmedabad

Hanno disegnato graffiti nella metropolitana della città

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - NEW DELHI, 04 OTT - Quattro writers italiani sono stati arrestati nella città indiana di Ahmedabad, per avere disegnato graffiti su due carrozze della metropolitana. Sono il 24enne Gianluca Cudini di Tortoreto (Teramo), il 29enne Baldo Sacha di Monte San Vito (Ancona), il 21enne Daniele Stranieri di Spoltore (Pescara) e il 27enne Paolo Capecci di Grottammare (Ascoli Piceno).
    I quattro sono accusati di avere disegnato su due carrozze della metro della capitale del Gujarat, nella notte di sabato, poche ore prima dell'inaugurazione di un nuovo ramo della metropolitana da parte del premier indiano Narendra Modi. I media indiani pubblicano la foto dei quattro italiani all'interno di una stazione di polizia. L'accusa per loro è di avere danneggiato una pubblica proprietà, per un danno di 50 mila rupie (circa 600 euro), e di essersi introdotti in aree vietate al pubblico. I writers sono in India con un visto turistico di un mese e sono arrivati a Mumbai da Dubai lo scorso mercoledì. La polizia ha dichiarato ai media che nell'appartamento affittato dal gruppo, e dove sono stati rintracciati dagli agenti, sono state trovate numerose bombolette spray di vari colori. Secondo quanto raccontato ai media da un agente, i writer affermano di avere disegnato i murales e le tag "per gioco" e che la scritta "Tas" significherebbe "tagliatelle alla salsa". Molto probabilmente i quattro verranno trasferiti a Mumbai dove, secondo, quanto documentato dalle videocamere di sicurezza della metropolitana, avevano tentato di compiere gesti analoghi, senza riuscirci.
    (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    05:49

    Ecuador: rivolta in carcere, morti almeno 15 detenuti

    I feriti sono circa 20. Interviene anche l'esercito

    Chiudi  (ANSA)

    (ANSA) - LATACUNGA (ECUADOR), 04 OTT - Almeno 15 detenuti sono morti e altri 20 rimasti feriti a seguito di una rivolta scoppiata in una delle più grandi prigioni dell'Ecuador, già teatro di violenze mortali in passato. Lo ha reso noto l'amministrazione carceraria del Paese sudamericano.
        Il Servizio nazionale per l'assistenza generale agli adulti privati della libertà e agli adolescenti che delinquono (Snai) ha aggiunto che "proseguono le operazioni di unità tattiche per riprendere il controllo" del penitenziario. Secondo la stessa fonte "le forze armate forniscono supporto nel perimetro esterno" del carcere situato alla periferia della città meridionale di Latacunga, che ospita circa 4.300 detenuti ed è uno dei più grandi dell'Ecuador. Da febbraio 2021 la struttura è stata teatro di sette massacri tra prigionieri, che hanno visto la morte di oltre 400 persone. Le autorità si sono finora dimostrate incapaci di arginare queste violenze, spesso perpetrate con coltelli e segnate da decapitazioni e altri atti di barbarie. Secondo le stime ufficiali, le carceri sovraffollate del Paese ospitano circa 35.000 detenuti tra cui molti membri di bande legate alla droga. Nel 2021 l'Ecuador ha sequestrato un record di 210 tonnellate di stupefacenti, principalmente cocaina. Confinante con Colombia e Perù, i maggiori produttori di cocaina del mondo, l'Ecuador funge da porto di partenza per le spedizioni di droga, principalmente verso gli Stati Uniti e l'Europa. L'anno scorso il Paese da 17,7 milioni di abitanti ha registrato un tasso di 14 omicidi ogni 100.000 persone, quasi il doppio rispetto al 2020. Ad agosto il governo del presidente Guillermo Lasso ha avviato un censimento dei detenuti per migliorare le condizioni di vita di fronte al sovraffollamento carcerario. (ANSA).
       

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      02:47

      Borsa: Tokyo, apertura in netto rialzo (+1,64%)

      Cambi: dollaro stabile su yen, euro avanza

      Chiudi  (ANSA)

      (ANSA) - TOKYO, 04 OTT - La Borsa di Tokyo avvia gli scambi in sostenuto rialzo, in scia all'avanzata degli indici azionari Usa e alla decisione del governo britannico di rivedere il progetto dei tagli fiscali che aveva provocato il crollo della sterlina.
          In apertura l'indice di riferimento Nikkei mette a segno un progresso dell'1,64% a quota 26.646,11, con un guadagno di 430 punti. Sul mercato dei cambi il dollaro è stabile sullo yen a 144,60, mentre l'euro si apprezza sulla divisa nipponica a 142,10. (ANSA).
         

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        01:28

        Corea del Nord lancia un altro missile, allerta in Giappone

        Tokyo: il proiettile di Pyongyang ha forse sorvolato il Paese

        Chiudi  (ANSA)

        (ANSA) - TOKYO, 04 OTT - La Corea del Nord ha lanciato stamani un missile balistico non meglio identificato "verso est". Lo hanno reso noto Seul e Tokyo.
            Il Giappone ha dichiarato che il missile ha "probabilmente" sorvolato il Paese, avvertendo i residenti di trasferirsi nei rifugi. "Sembra che la Corea del Nord abbia lanciato un missile.
            Si prega di evacuare negli edifici o nel sottosuolo", ha detto il governo nipponico in una allerta emessa alle 7:29 ora locale (le 00:29 in Italia). L'emittente nazionale Nhk ha affermato che l'allarme era in vigore per due regioni settentrionali del Paese. Intorno alle 8 ora locale (l'1 in Italia) l'ufficio del primo ministro nipponico ha twittato poi che "un proiettile che sembra essere un missile balistico nordcoreano è volato probabilmente sopra il Giappone". In un comunicato, la guardia costiera giapponese ha affermato che il missile sembra essere già caduto in mare e ha avvertito le navi di non avvicinarsi a nessun oggetto in caduta.
            Quest'anno la Corea del Nord dotata di armi nucleari ha effettuato un blitz record di test sulle armi, incluso il lancio di missili balistici a corto raggio quattro volte la scorsa settimana. L'intenso periodo di test sulle armi di Pyongyang arriva mentre Seul, Tokyo e Washington intensificano le esercitazioni militari congiunte per contrastare le crescenti minacce dal Nord. (ANSA).
           

          RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

          22:16

          Uragano Ian in Florida, 'numero vittime sale a 100'

          Lo riferisce la Cnn citando le autorità locali

          Chiudi  (ANSA)

          (ANSA) - WASHINGTON, 03 OTT - E' salito ad almeno 100 il numero delle vittime dell'uragano Ian in Florida: lo riferisce la Cnn citando le autorità locali. (ANSA).
             

            RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

            20:34

            Mosca ammette, Kiev oltre nostre linee di difesa a Kherson

            'Truppe russe avevano già preparato altre posizioni difensive'

            Chiudi  (ANSA)

            (ANSA) - ROMA, 03 OTT - L'esercito ucraino "con le sue soverchianti unità blindate" è riuscito a "penetrare le linee della nostra difesa" nell'area dei villaggi di Zolota Balka e Oleksandrivka nella regione meridionale di Kherson, appena annessa da Mosca. Lo ha ammesso il portavoce del ministero della Difesa russo Igor Konashenkov, citato dalla Tass, dopo che Kiev aveva rivendicato ulteriori avanzate nel sud. "Le truppe russe hanno preso il controllo di una frontiera difensiva preparata in anticipo e continuano a infliggere pesanti danni al nemico con la loro potenza di fuoco", ha aggiunto il portavoce di Mosca.
                (ANSA).
               

              RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

              20:28

              Florida, salgono a 88 le vittime dell'uragano Ian

              Oltre la metà in un sola contea, polemiche su evacuazione

              Chiudi  (ANSA)

              (ANSA) - WASHINGTON, 03 OTT - Sono salite a 88 le vittime dell'uragano Ian in Florida. Lo riferisce la Cnn citando fonti ufficiali. Intanto monta la polemica contro le autorità della contea di Lee, dove si sono verificate oltre la metà delle morti, per il ritardo con cui avrebbero ordinato l'evacuazione nonostante l'allerta.
                  Il governatore dello Stato Ron DeSantis ha difeso la decisione dei funzionari di emettere l'ordine di evacuazione martedì, ovvero meno di 24 ore prima che l'uragano toccasse terra e un giorno dopo che diverse contee vicine avevano imposto ai loro abitanti di partire immediatamente. (ANSA).
                 

                RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

                20:15

                Musk suggerisce condizioni per la pace tra Ucraina e Russia

                Kiev, 'c'è un piano migliore, Ucraina libera'

                Chiudi  (ANSA)

                (ANSA) - WASHINGTON, 03 OTT - Elon Musk suggerisce su Twitter le condizioni per la pace Ucraina-Russia: "rifare le elezioni nelle regioni annesse sotto la supervisione Onu", con la Russia "che lascia se questa è la volontà del popolo"; "la Crimea formalmente parte della Russia, come è stato dal 1738 (fino all'errore di Krusciov)"; "forniture d'acqua assicurate alle Crimea"; "l'Ucraina resta neutrale". Condizioni che a molti osservatori sembrano ragionevoli per aprire un tavolo di negoziati.
                    "Elon Musk, esiste un piano di pace migliore", gli ha risposto in un altro tweet Mykhailo Podolyak, consigliere del presidente ucraino Volodymyr Zelensky -: 1. l'Ucraina libera i suoi territori. Compresa l'annessa Crimea. 2. La Russia subisce la smilitarizzazione e la denuclearizzazione obbligatoria in modo da non poter più minacciare gli altri. 3. I criminali di guerra affrontano un tribunale internazionale", scrive il braccio destro di Zelensky. (ANSA).
                   

                  RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


                  Modifica consenso Cookie