Trentino AA/S

Arrestato il 're delle evasioni' Max Leitner

Dopo una sparatoria nei pressi di un locale notturno a Bolzano

ll re delle evasioni Max Leitner, dopo un periodo di libertà, è stato arrestato la scorsa notte dopo una sparatoria nei pressi di un locale notturno a Bolzano.
Lo riferisce Rai Alto Adige. Nell'auto in cui si trovava l'altoatesino con un'altra persona la polizia avrebbe trovato armi. Leitner è noto alle cronache nazionali per essere evaso per ben cinque volte in circostanze diverse da vari carceri.

Verso mezzanotte e mezza una prostituta ha chiamato il 112 perché, mentre lei si era appartata con un cliente, alcuni colpi di arma da fuoco erano stati esplosi contro la sua macchina, che in quel momento fortunatamente era vuota. La donna ha anche descritto l'auto che si era poi allontanata a grande velocità. Verso le due di notte la vettura è stata intercettata e bloccata nelle immediate vicinanze del primo fatto, in zona industriale. A bordo si trovavano Max Leitner, e un cittadino austriaco senza fissa di mora di 59 anni. Durante le fasi dell'arresto l'altoatesino ha posto resistenza, ma non è stato esploso nessun colpo. Nella macchina sono stati poi trovati una pistola, un fucile e un teaser. Gli inquirenti ora devono stabilire chi e da che distanza abbia sparato contro l'auto della prostituta. Nel settembre del 2016 Max Leitner era tronato nella sua casa sopra Bressanone agli arresti domiciliari. Dopo aver scontato la pena il 63enne attualmente era a piede libero. Detto anche il Vallanzasca dell'Alto Adige, era finito nelle cronache nazionali in quanto negli anni era riuscito ad evadere cinque volte da cinque carceri diversi. Dopo la condanna per una serie di rapine negli anni Ottanta, Leitner fu catturato nell'agosto '90 dalla polizia austriaca durante un assalto ad un furgone portavalori e successivamente evase dapprima dal carcere austriaco e poi da altri prigioni in Italia.

Nel settembre del 2016 Leitner era tornato nella sua casa sopra Bressanone, dove doveva scontare gli arresti domiciliari per una condanna il cui termine era previsto per il 7 giugno 2019. Il 57enne, detto anche il 'Vallanzasca dell'Alto Adige', era finito nelle cronache nazionali perché negli anni era riuscito ad evadere cinque volte da cinque carceri diversi.

Dopo la condanna per una serie di rapine negli anni Ottanta, Leitner fu catturato nell'agosto '90 dalla polizia austriaca durante un assalto ad un furgone portavalori e successivamente evase dapprima dal carcere austriaco e poi da altri prigioni in Italia. Alla base della decisione, di concedergli i domiciliari, ci sarebbero anche problemi di salute dell'uomo.
  

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere

        Qualità Alto Adige




        Modifica consenso Cookie