Trentino AA/S

Elezioni: a Merano si ripete ballottaggio Roesch-Dal Medico

Nel 2020 Roesch vinse con 37 voti ma non riuscì a formare Giunta

(ANSA) - BOLZANO, 11 OTT - A Merano, a poco più di un anno di distanza, si ripete il ballottaggio tra il verde Paul Roesch, già sindaco dal 2015 al 2020, e Dario Dal Medico, candidato di una serie di liste civiche attribuite al centrodestra. Dopo lo scrutinio di tutte le 28 sezioni è al 33,3% e Dal Medico al 32,7%, con appena 87 voti di scarto. Nel 2020 Roesch vinse il ballottaggio con appena 37 voti di scarto, ma poi per una serie di veti incrociati non riuscì a formare la Giunta e seguì il commissariamento della città del Passirio.
    Questa volta Roesch si è presentato con una maggioranza allargata: a Verdi, Pd e Sinistra ecosociale si è aggiunto il M5s che ha portato Giuseppe Conte a Merano durante la campagna elettorale. Dal Medico al primo turno non ha invece potuto contare sul sostegno di Lega e FdI che si sono presentati da soli. Il centrodestra diviso sembra comunque non averlo danneggiato più di tanto, visto il successo delle due liste civiche che lo sostengono e il calo di Lega e FdI.
    La Svp non è riuscita nel tentativo di riprendersi la poltrona di primo cittadino, persa nel 2015. L'avvocatessa Katharina Zeller, da poco alla guida della Svp meranese, figlia della senatrice Julia Unterberger e dell'ex senatore Karl Zeller, si è fermata al 18,3%.
    La lista Verdi-Roesch sale dal 21,6 al 25,7%, la Svp scende dal 22,6 al 19,4%, Alleanza per Merano Dal Medico passa dal 13,4 al 19,3%, Lista Civica per Merano Dal Medico dal 9,6 al 11,6%, il Pd cala leggermente (dal 5,5 al 4,9), la Lega crolla dal 10,6 al 3,9% e Fdi dal 5,6 al 3,9%. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie