Scherma: azzurrini positivi, sospeso ritiro sciabola U23

Decisione Consiglio federale, ragazzi asintomatici stanno bene

(ANSA) - ROMA, 03 SET - Si chiude il ritiro degli 'Azzurrini' ed under23 di sciabola maschile in corso a Roccaporena (Cascia).
    Il consiglio federale della Fis presieduta da Giorgio Scarso ha infatti deciso di sospendere le attività dopo i casi di positività al Covid accertati tra gli atleti delle nazionali giovanili. "Dopo l'accertamento di alcuni casi di positività al Covid-19 registrati tra i partecipanti a Camp privati che hanno preceduto l'allenamento "Azzurrini" di sciabola maschile -fa sapere la federscherma -, le autorità sanitarie dell'area di Cascia hanno disposto che tutti i convocati al predetto collegiale federale, entrati in contatto con i contagiati, venissero sottoposti al test del tampone Covid. Gli esiti dei test hanno comprovato la positività di cinque persone che, allo stato attuale, sono tutte asintomatiche ed evidenziano ottime condizioni di salute". Tutti i partecipanti al raduno di sciabola dovranno effettuare il tampone rimanendo in auto-isolamento all'interno della struttura che ospita gli "Azzurrini" e sotto la guida dei responsabili federali, fino alla comunicazione dell'esito dei test. Per quanto concerne la questione del rientro degli atleti presso le rispettive sedi, si è in attesa di conoscere dalle autorità sanitarie locali le tempistiche e le modalità previste dalle procedure". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie