Umbria
  1. ANSA.it
  2. Umbria
  3. Condoglianze rettore Perugia per scomparsa Grohmann

Condoglianze rettore Perugia per scomparsa Grohmann

Oliviero ricorda "ricercatrice di fama internazionale"

(ANSA) - PERUGIA, 28 GEN - Il rettore dell'Università degli Studi di Perugia, Maurizio Oliviero, esprime a nome personale e dell'Ateneo "le più sentite condoglianze per la prematura scomparsa" della professoressa Ursula Grohmann, ordinaria di Farmacologia del Dipartimento di Medicina e chirurgia, direttore del Centro universitario di Microscopia Elettronica dell'Ateneo e "ricercatrice di fama internazionale nel campo dei tumori e delle malattie autoimmuni". "Autrice di prestigiose pubblicazioni scientifiche in Italia e all'estero e tra le Top scientists italiane, la professoressa Grohmann collaborava da tempo anche con il Dipartimento di patologia Albert Einstein College of Medicine di New York" aggiunge.
    "La straordinaria levatura umana e scientifica della professoressa Ursula Grohmann - sottolinea il rettore - unite al suo sincero amore per la ricerca e al suo appassionato e instancabile impegno al servizio della società civile rimarranno a lungo, quale preziosa eredità, nelle menti e nei cuori di chi ha avuto la fortuna di conoscerla e di condividerne il pensiero, sempre capace di suscitare autentico entusiasmo, interesse, partecipazione e di stimolare profondi spunti di riflessione e originali prospettive. Siamo, nel dolore della terribile perdita, profondamente grati di aver avuto la possibilità di ascoltare la sua straordinaria prolusione durante l'ultima cerimonia di inaugurazione dell'anno accademico. La Comunità universitaria tutta - conclude Oliviero - si stringe in un grande abbraccio intorno alla famiglia".

Cordoglio Comune di Perugia per scomparsa Ursula Grohmann

Definita "luminare nella lotta a tumori e malattie autoimmuni"

Il sindaco di Perugia, Andrea Romizi ed il presidente Nilo Arcudi, anche a nome dell'Amministrazione e del Consiglio comunale, esprimono cordoglio per la prematura scomparsa di Ursula Grohmann, "luminare nella lotta a tumori e malattie autoimmuni, professoressa del Dipartimento di Medicina sperimentale dell'Università di Perugia e del Dipartimento di patologia Albert Einstein College of Medicine di New York". "La docente, che si è contraddistinta per una carriera che le è valsa riconoscimenti e stima a livello internazionale, ha tenuto fede ai suoi impegni universitari fino all'ultimo, partecipando anche all'inaugurazione dell'anno accademico dell'Università degli studi lo scorso novembre per pronunciare la sua prolusione di grande valore" aggiungono. Il sindaco e l'amministrazione, oltre a ricordare "l'importante figura accademica", "manifestano vicinanza al marito, il giornalista Italo Carmignani, responsabile dell'edizione umbra del Messaggero, ai figli Myriam e Pietro, a tutta la sua famiglia colpita dal lutto, nonché alla comunità accademica".

Presidente Provincia Perugia, cordoglio per Grohmann

"Ricercatrice di fama internazionale" sottolinea Proietti

La presidente della Provincia di Perugia Stefania Proietti "si unisce all'unanime cordoglio per la scomparsa della professoressa Ursula Grohmann ricercatrice di fama internazionale del Dipartimento di Medicina sperimentale dell'Università di Perugia e del Dipartimento di patologia Albert Einstein College of Medicine di New York". "Ha rappresentato un punto di riferimento nell'ambito della ricerca per la lotta ai tumori e alle malattie autoimmuni" sottolinea. "Il suo contributo alla scienza - afferma Stefania Proietti - è stato riconosciuto ed apprezzato a livello internazionale rendendo l'Università di Perugia più autorevole. Rivolgo a mio nome e della Provincia di Perugia le più sentite parole di cordoglio e vicinanza al marito Italo Carmignani e ai figli Pietro e Myriam".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie