Truffe RC Auto: 268 euro il danno medio nell'ultimo anno

Facile.it , la media peggiora in altre voci di spesa

Redazione ANSA ROMA

 Negli ultimi 12 mesi circa 600.000 persone ha subito una truffa nell'ambito dell'assicurazione auto/moto, per un importo medio sottratto di 268 euro. Questi i primi dati emersi dall'indagine realizzata per Facile.it dagli istituti mUp Research e Norstat. Sebbene l'RC auto/moto sia ritenuta da alcuni una delle aree più a rischio, i dati emersi dall'indagine evidenziano come sia, tra i campi analizzati, quello dove in percentuale gli italiani sono caduti in trappola con meno frequenza (1,4%). Guardando alle altre voci di spesa familiare, ad esempio, emerge che il 7,1% dei rispondenti ha subito una truffa legata alle utenze luce e gas, il 6,5% nell'ambito delle carte elettroniche e il 5,2% nella telefonia mobile. Se per l'RC Auto/moto la truffa media è stata di 268 euro, l'indagine ha evidenziato come l'importo cambi a seconda della voce di spesa familiare analizzata; il danno più elevato è stato registrato tra i prestiti personali, dove chi è stato frodato ha perso, sempre in media, 1.490 euro; 279 euro persi per truffe ai conti correnti. "La troppa sicurezza o la distrazione che ciascuno di noi può avere sono spesso i motivi principali per cui si cade in trappola", spiega Tobias Stuber, CEO di Facile.it. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie