Mercedes smentisce uscita di scena della popolare Classe A

"in futuro continueranno a esserci modelli entry-level compatti"

Redazione ANSA ROMA

  Il parere di quattro addetti ai lavori rimasti anonimi contro la 'potenza di fuoco' della Stella a Tre Punte. O meglio le supposizioni contro le dichiarazioni ufficiali.
    E' bastato un articolo pubblicato oggi in Germania dal popolare Handelsblatt in cui, sulla base delle dichiarazioni di "quattro addetti ai lavori" non meglio identificati, si parlava dell'uscita di scena nel 2025 della Classe A, uno dei modelli più venduti, per scatenare una serie di reazioni ufficiose e alla fine ufficiali.
    Una nota della Mercedes afferma infatti che "non commentando le speculazioni sui prodotti futuri" deve essere comunque "essere smentita l'affermazione che le attuali Classi A/B non sono redditizie".
    La nota della Casa della Stella a Tre Punte ricorda che lo scorso 19 maggio durante l'evento che ha riguardato l'aggiornamento della strategia "Mercedes ha affermato che verrà ridotto il portafoglio di modelli entry-level Mercedes (definiti Entry Luxury) dagli attuali 7 a 4 in futuro". Le informazioni e le presentazioni deI modelli specifici saranno comunicate a tempo debito, ma "ciò che è decisivo - si legge nella nota - è che in futuro continueranno ad esserci modelli entry-level compatti di Mercedes-Benz".
    L'attuale Classe A e la Classe B - ricorda l'azienda - "saranno aggiornata e potenziata nel corso di quest'anno con ampi interventi sul modello. Le nostre auto compatte rimarranno quindi desiderabili per i nostri clienti. Lo stesso vale per gli altri veicoli del segmento compatto anche nel prossimo anno".
 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie