Musei: MANN, da luglio il videogame 'Father and son 2'

5 milioni di download nel mondo, a Rimini l'anteprima del sequel

Redazione ANSA NAPOLI

(ANSA) - NAPOLI, 16 GIU - Sarà scaricabile da inizio luglio ma già da oggi il pubblico di 'We Make Future' alla Fiera di Rimini potrà giocare con "Father and son 2", sequel del game lanciato nel 2017 dal Museo Archeologico Nazionale di Napoli (su Google Play e App Store, cinque milioni di download in tutto il mondo, traduzioni nelle lingue europee, in arabo, cinese e versione in napoletano). Il videogioco è stato selezionato dal Segretariato Generale del Ministero della Cultura tra i progetti innovativi. "L'avventura di Father and Son continua! Siamo orgogliosi di presentare, all'interno del piano di digitalizzazione del MANN, la seconda attesa 'puntata' del nostro videogame, e di farlo in una cornice così significativa.
    Il MANN è stato il primo museo in Italia e probabilmente il primo archeologico in assoluto a puntare sul videogame come strumento di coinvolgimento dei più giovani nell'ambito di una azione di comunicazione che abbiamo subito immaginato globale. E grazie all'incontro con uno specialista di profonda cultura come Fabio Viola il gaming è diventato arte", commenta il Direttore del Museo, Paolo Giulierini.
    Protagonista è la giovane Sofia, impiegata al MANN laureanda in archeologia, compagna di Michael, il ragazzo che era alla ricerca del padre scomparso,. Filo conduttore amore: si incontreranno giocando un antico etrusco a Capua, Cleopatra e Marcantonio. C'è anche una incursione nella storia più recente: dal viaggio di Charles Dickens a Napoli nel 1844 alle 4 giornate di Napoli. ''Questo sequel cambia la prospettiva ponendo al centro una protagonista femminile" spiega Viola, game designer e fondatore di Tuo Museo. Supervisore del progetto è Ludovico Solima, (Università Luigi Vanvitelli). Nel team internazionale di TuoMuseo guidato da Fabio Viola e Massimiliano Elia, anche il game designer Sean Wenham, il compositore Arkadiusz Reikowski, lo sviluppatore Francesco Bizzini e l'animatore Angelo La Farina. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie