Apre a Bologna 141 - Un secolo di disegno in Italia

Evoluzioni del segno attraverso principali artisti del XX secolo

Redazione ANSA BOLOGNA

(ANSA) - BOLOGNA, 26 APR - Le affascinanti evoluzioni del segno in cento anni di arte italiana attraverso opere su carta di 141 artisti dalle Avanguardie Storiche ai giorni nostri: apre il 27 aprile - in occasione della Giornata Mondiale del Disegno - a Palazzo Paltroni di Bologna la grande antologica "141 - Un secolo di disegno in Italia", allestita fino al 24 giugno e a cura di Maura Pozzati e Claudio Musso. La mostra, promossa e organizzata dalla Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna nell'ambito del programma di Art City Bologna 2021, è a ingresso gratuito (con prenotazione obbligatoria su fondazionedelmonte.it) e presenta al pubblico un percorso frutto di una rete di collaborazioni tra archivi, gallerie, collezionisti privati e artisti: l'obiettivo dell'esposizione è documentare quanto una tecnica antica come quella del disegno sia in realtà un linguaggio vivo, pulsante e molto attuale. Il percorso - che prende le mosse da un disegno di Boccioni del 1909 e arriva a opere realizzate nel 2020 - presenta i lavori di ben 141 artisti, tutte figure di spicco dei principali movimenti artistici e delle tendenze del XX secolo: dal Futurismo alla Metafisica, dall'Informale alla Nuova Figurazione passando per la Pop Art, dall'Arte povera al Concettuale. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie