Musica: al via la 31/a edizione del Festival AngelicA

Al Teatro San Leonardo di Bologna dal 15 maggio al 19 giugno

(ANSA) - BOLOGNA, 11 MAG - La 31/a edizione di AngelicA Festival, il cui programma è stato adattato alla stretta attualità extra-musicale legata all'emergenza sanitaria, e dunque con una forte presenza di musicisti e compositori italiani pur nel contesto di una manifestazione dal forte carattere internazionale, si svolgerà quest'anno dal 15 maggio al 19 giugno al Centro di Ricerca Musicale/Teatro San Leonardo di Bologna. "Si dice che per innovare vada capito e studiato il cambiamento - osserva il direttore artistico di AngelicA, Massimo Simonini -: forse, invece, sarebbe meglio non capire, ma sperare e creare il cambiamento. Spostiamo i confini e, se non ci riusciamo, cerchiamo di farli sentire più vicini".
    I 17 concerti che costituiscono il cartellone 2021, dopo l'anteprima con Shaloma Locomotiva Orchestra dei giorni scorsi a Modena, inizieranno il con il duo Francisco López e Reinier van Houdt e si concluderanno con Francesca Naibo e Francesco Massaro. In linea con la "tradizione" di AngelicA di dar voce a ogni forma di ricerca musicale, sul palco del San Leonardo si avvicenderanno László Hudacsek, con un trittico dedicato a Stockhausen in prima italiana; la batteria preparata di Roberto Dani e il pianforte verticale preparato di Eve Risser; la cornamusa contemporeana di Erwan Keravec, prima in solo (con un progetto intitolato Goebbels - Glass - Radigue) e, dopo circa due settimane, insieme ad altre tre cornamuse (con un repertorio che procede in molte direzioni: Otomo Yoshihide, Dror Feiler, Pierre-Yves Macé, …). E ancora: Heiko Maschmann, Ivan Liuzzo e Marco De Martino che presentano in prima assoluta un programma meditativo e mobile a cura di Emiliano Turazzi; Dario Calderone che racconta la storia della musica per contrabbasso, attraverso la scrittura di Stefano Scodanibbio; assisteremo alla ricerca sonora di Enrico Malatesta e Giovanni Lami; Sergio Fedele presenta per la prima volta l'Ecatorf, uno strumento di sua invenzione e Davide Rinella suona una piccola armonica che, per come si racconta, si trasforma in uno strumento differente; Julien Desprez e Silvia Tarozzi sono protagonisti di due residenze e due progetti in prima assoluta. Info: www.aaa-angelica.com. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie