Maxi sequestro merce contraffatta

Operazione Gdf tra Pozzallo e Misterbianco

Redazione ANSA

RAGUSA - Tre milioni e mezzo di prodotti contraffatti sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza tra Pozzallo (Rg) e Misterbianco (Ct), dove è stato individuato il deposito di stoccaggio della merce. Si tratta di giocattoli, articoli per la casa e apparecchiature elettroniche prive dei requisiti minimi di sicurezza che erano pronti ad essere distribuiti in occasione delle festività natalizie.

L'indagine è scattata a fine ottobre, nel porto di Pozzallo i militari, assieme ai funzionari dell'Agenzia delle Dogane, fermarono un autoarticolato appena sbarcato dal catamarano proveniente da Malta, rinvenendo oltre 430 mila articoli. Il carico, proveniente dalla Cina, aveva "fatto dogana" per essere immesso sul territorio comunitario a Malta e da lì spedito verso l'Italia dove era destinato ad un'attività commerciale di vendita all'ingrosso di casalinghi e accessori, localizzata all'interno del polo commerciale di Misterbianco (Ct) e gestita da un cinese.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"I contenuti del sito riflettono esclusivamente il punto di vista dell’autore. La Commissione europea non è responsabile per qualsivoglia utilizzo si possa fare delle informazioni contenute."


"Il progetto "Be Aware, protect your future" è stato cofinanziato dall'EUIPO - Ufficio dell'Unione europea per la proprietà intellettuale nel quadro dell'invito a presentare proposte GR/002/19 "Sostegno ad attività di sensibilizzazione al valore della proprietà intellettuale e ai danni provocati dalla contraffazione e dalla pirateria (2019/C 181/02)". L'EUIPO non ha partecipato alla sua preparazione e non è in alcun modo responsabile delle informazioni o dei punti di vista espressi nel quadro del progetto, né si considera da essi vincolato. Gli autori, le persone intervistate, gli editori o i distributori del programma ne sono gli unici responsabili, conformemente al diritto applicabile. Inoltre l'EUIPO non può essere ritenuto responsabile di eventuali danni diretti o indiretti derivanti dalla realizzazione del progetto."

Modifica consenso Cookie