Ricambi d'auto contraffatti, scoperto laboratorio del falso a Torino

Denunciati 2 imprenditori, vendevano pezzi in tutto il mondo

Redazione ANSA TORINO

La guardia di finanza di Torino ha denunciato due 50enni, imprenditori del settore dell'automotive, per contraffazione e frode in commercio. Sequestrati oltre 40 mila pezzi di ricambio per auto contraffatti, tutti riportanti marchi delle più prestigiose case automobilistiche.
    Le due ditte si trovano a Torino e a Carmagnola. In quest' ultima, le Fiamme gialle hanno scoperto un vero e proprio laboratorio del falso. All'interno del capannone, apparecchiature digitali all'avanguardia realizzavano ogni giorno migliaia di ricambi per auto e accessori con i marchi delle più note aziende (estranee ai fatti): Fiat, Alfa Romeo, Lancia e Porsche.
    I pezzi venivano poi venduti in tutto il mondo, dal Belgio alla Germania fino al Cile e agli Usa. Sequestrati anche i macchinari industriali utilizzati per realizzare la frode.   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"I contenuti del sito riflettono esclusivamente il punto di vista dell’autore. La Commissione europea non è responsabile per qualsivoglia utilizzo si possa fare delle informazioni contenute."


"Il progetto "Be Aware, protect your future" è stato cofinanziato dall'EUIPO - Ufficio dell'Unione europea per la proprietà intellettuale nel quadro dell'invito a presentare proposte GR/002/19 "Sostegno ad attività di sensibilizzazione al valore della proprietà intellettuale e ai danni provocati dalla contraffazione e dalla pirateria (2019/C 181/02)". L'EUIPO non ha partecipato alla sua preparazione e non è in alcun modo responsabile delle informazioni o dei punti di vista espressi nel quadro del progetto, né si considera da essi vincolato. Gli autori, le persone intervistate, gli editori o i distributori del programma ne sono gli unici responsabili, conformemente al diritto applicabile. Inoltre l'EUIPO non può essere ritenuto responsabile di eventuali danni diretti o indiretti derivanti dalla realizzazione del progetto."

Modifica consenso Cookie