Falsi e abusivismo commerciale, Gdf denuncia 6 a Follonica

Sequestrati centinaia articoli di merce contraffatta e non sicura

Redazione ANSA ROMA

FOLLONICA (GROSSETO) - A Follonica continua l'impegno della Guardia di finanza contro la vendita abusiva di prodotti e l'azione di contrasto al fenomeno dell'abusivismo commerciale e alla contraffazione, comunque in calo nella provincia rispetto al 2019: sequestrati centinaia articoli di merce contraffatta e non sicura, con conseguente denuncia di sei persone. In particolare, le attività di contrasto all'abusivismo condotte ieri hanno determinato l'impiego di 10 pattuglie per un totale di 20 uomini ed hanno portato al sequestro di oltre 1.000 articoli, alla denuncia di due soggetti per contraffazione e alla contestazione amministrativa di illeciti in materia di abusivismo commerciale nei confronti di altri quattro soggetti. Due di questi sono risultati clandestini in Italia e per loro sono state avviate le procedure per l'espulsione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"I contenuti del sito riflettono esclusivamente il punto di vista dell’autore. La Commissione europea non è responsabile per qualsivoglia utilizzo si possa fare delle informazioni contenute."


"Il progetto "Be Aware, protect your future" è stato cofinanziato dall'EUIPO - Ufficio dell'Unione europea per la proprietà intellettuale nel quadro dell'invito a presentare proposte GR/002/19 "Sostegno ad attività di sensibilizzazione al valore della proprietà intellettuale e ai danni provocati dalla contraffazione e dalla pirateria (2019/C 181/02)". L'EUIPO non ha partecipato alla sua preparazione e non è in alcun modo responsabile delle informazioni o dei punti di vista espressi nel quadro del progetto, né si considera da essi vincolato. Gli autori, le persone intervistate, gli editori o i distributori del programma ne sono gli unici responsabili, conformemente al diritto applicabile. Inoltre l'EUIPO non può essere ritenuto responsabile di eventuali danni diretti o indiretti derivanti dalla realizzazione del progetto."

Modifica consenso Cookie