Cinema: Gabriel, Ue lavora per aumentare fondi per settore

'Vogliamo adattare il programma media di Europa Creativa'

Redazione ANSA

BRUXELLES - La Commissione Ue discute con i distributori cinematografici sull'impatto del coronavirus e le azioni da intraprendere per tutelare il settore. "Stiamo lavorando per adattare il programma media di Europa Creativa e aumentare il budget nel prossimo Piano finanziario pluriennale" ha scritto su Twitter la commissaria Ue per la Cultura e la ricerca Mariya Gabriel, al termine di una videochiamata con Stefano Massenzi, presidente di Lucky Red e Victor Hadida, presidente di Metropolitan Filmexport della Federazione internazionale delle associazioni dei distributori di film.

"Ringraziamo la commissaria Gabriel per il costante sostegno ai distributori cinematografici europei durante la crisi del coronavirus", ha scritto su Twitter la Federazione internazionale delle associazioni dei distributori di film. "Ci auguriamo una maggiore cooperazione per proteggere il settore e tutelare così un campo importante per la diversità culturale europea".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"I contenuti del sito riflettono esclusivamente il punto di vista dell’autore. La Commissione europea non è responsabile per qualsivoglia utilizzo si possa fare delle informazioni contenute."


"Il progetto "Be Aware, protect your future" è stato cofinanziato dall'EUIPO - Ufficio dell'Unione europea per la proprietà intellettuale nel quadro dell'invito a presentare proposte GR/002/19 "Sostegno ad attività di sensibilizzazione al valore della proprietà intellettuale e ai danni provocati dalla contraffazione e dalla pirateria (2019/C 181/02)". L'EUIPO non ha partecipato alla sua preparazione e non è in alcun modo responsabile delle informazioni o dei punti di vista espressi nel quadro del progetto, né si considera da essi vincolato. Gli autori, le persone intervistate, gli editori o i distributori del programma ne sono gli unici responsabili, conformemente al diritto applicabile. Inoltre l'EUIPO non può essere ritenuto responsabile di eventuali danni diretti o indiretti derivanti dalla realizzazione del progetto."

Modifica consenso Cookie