Letta, Ue più forte se si supera il diritto di veto

'Serve maggiore unità nelle questioni di politica estera'

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Per un'Unione europea più forte, occorre superare il diritto di veto ed il voto all'unanimità". Lo ha ribadito il leader del Pd Enrico Letta alla conferenza stampa di presentazione del corso estivo dedicato al futuro dell'Ue, organizzato dall'Università internazionale Menéndez Pelayo, a cui ha partecipato con l'Alto rappresentante Josep Borrell. "In economia, grazie a NextGenerationEU, l'Europa è più forte, perché siamo uniti. Dobbiamo farlo anche con le questioni che riguardano gli affari esteri", ha sollecitato Letta.

"Il ruolo di Spagna e Italia in questo momento è cruciale - ha proseguito Letta - perché i due Paesi insieme hanno più del 40% dell'intero ammontare delle risorse di NextGenerationEU. Il modo in cui Italia e Spagna, spenderanno velocemente e bene, sarà decisivo per convincere il resto dei leader europei a continuare con questo tipo di progetto nel futuro".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: