IA: Benifei (Pd) a Vestager, no a sorveglianza di massa

Europarlamento al lavoro per 'rafforzare' proposta di legge Ue

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 01 FEB - "Ho voluto segnalare alla vicepresidente Vestager la mia contrarietà a all'applicazione delle tecnologie IA in settori molto delicati, in particolare sotto il profilo delle libertà civili e dell'occupazione, attraverso metodi di sorveglianza di massa o sul posto di lavoro, che rischiano di profilare una violazione dei diritti fondamentali". Lo indica in una nota il capodelegazione del Partito democratico al Parlamento europeo, Brando Benifei, dopo l'incontro con la vicepresidente della Commissione europea sull'avanzamento del lavoro legislativo sulla proposta di legge Ue sull'intelligenza artificiale, di cui è relatore al il Parlamento europeo.

L'incontro è stato "molto proficuo, con la garanzia di un'eccellente collaborazione per i mesi a venire su questo importante dossier", spiega Benifei, evidenziando che "il nuovo regolamento in discussione offre l'opportunità di creare un nuovo modello europeo sul tema dell'IA in grado di favorire innovazione e sviluppo, ma dovrà fondarsi sulla fiducia, sulla trasparenza e sulla protezione dei cittadini europei" "Lavoreremo per rafforzare la proposta di legge messa sul tavolo dalla Commissione europea per affrontare i negoziati con gli Stati membri dopo aver definito la posizione del Parlamento europeo. Consegneremo il primo pacchetto di emendamenti ad Aprile 2022", aggiunge. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: