Pe: Gualmini (Pd) relatrice per direttiva Ue sui riders

'Intervento necessario contro condizioni sempre più precarie'

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 04 FEB - L'eurodeputata del Partito democratico, Elisabetta Gualmini sarà relatrice dell'Eurocamera per la direttiva sui diritti dei lavoratori delle piattaforme, il primo intervento diretto dell'Europa per i lavoratori dell'era del digitale come riders e autisti. Lo comunicano il Gruppo dei Socialisti e Democratici al Parlamento europeo in una nota.

"L'intervento dell'Ue si è reso necessario per le condizioni di lavoro sempre più precarie nella gig economy. I lavoratori di questo settore sono spesso costretti a turni massacranti decisi da un algoritmo, con paghe basse e pochissime tutele", commenta nella nota Gualmini.

"Non consideriamo la flessibilità nel mercato del lavoro necessariamente negativa; vogliamo però che siano garantiti diritti e giuste tutele a quei lavoratori che hanno obblighi da lavoro dipendente ma non i diritti corrispondenti. La direttiva invece non toccherà coloro che svolgono un lavoro con le caratteristiche dell'autonomia", prosegue l'eurodeputata.

Gualmini, che partecipò ai lavori della prima relazione di iniziativa dell'Eurocamera sul tema sottolinea come il primo testo ottenne "un ottimo risultato che permette la corretta identificazione del rapporto di lavoro. La proposta della Commissione ora segue questa linea ed io mi impegnerò per confermarla e evitare che i rider continuino a essere lavoratori di serie B". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: