Beghin (M5s), bene sostegno Ue a imprese con Chips Act

'Settore fondamentale per l'economia europea'

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 08 FEB - "Dopo anni di ritardi e di soluzioni deboli lasciate alla sola iniziativa degli Stati membri, la Commissione prende le redini di uno dei settori basilari dell'economia europea e sul quale dipenderà in parte l'evoluzione tecnologica futura: quella dei microchip". Così in una nota la capodelegazione del Movimento 5 Stelle al Parlamento europeo, Tiziana Beghin.

"Con il piano da 45 miliardi di investimenti pubblici e privati sui semiconduttori l'Unione europea mira a ridurre la dipendenza tecnologica dai partner stranieri, in particolare asiatici, e a garantire approvvigionamento per le imprese impegnate nella transizione digitale e verde. I semiconduttori vengono utilizzati infatti per la produzione di tutti i tipi di chip necessari per far funzionare i dispositivi elettronici, smartphone, computer, tablet, ma non solo", prosegue l'eurodeputata.

"L'Europa, che rappresenta il mercato più grande del mondo, non può restare vittima di speculazioni e blocchi commerciali e deve reagire puntando su autonoma e su una vera e propria produzione europea. Il Movimento 5 Stelle lavorerà al Parlamento europeo per rafforzare e rendere ancora più ambizioso l'European Chips Act. È il momento di fare il salto di qualità", conclude Beghin.

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: