Lombardia
  1. ANSA.it
  2. Lombardia
  3. Petronzi 'Milano sta dando una bella immagine di sè'

Petronzi 'Milano sta dando una bella immagine di sè'

Questore ok ordine pubblico. In aumento violenze minori e stupri

(ANSA) - MILANO, 05 LUG - Il ritorno degli eventi in presenza, dopo due anni di pandemia, il fenomeno baby gang e il tema delle violenze sessuali, ma anche l'emergenza Ucraina, per la quale è stato necessario aprire un secondo ufficio Immigrazione, e la questione periferie, con l'intervento in via Bolla. Sono tante le attività che la Questura ha messo in campo per la sicurezza di Milano. "Proviamo ad essere dappertutto, anche se non è facile, e a servire le aspettative di sicurezza dei cittadini, certi che i reati, come dice il prefetto Renato Saccone, sono sempre meno ma sempre troppi", osserva il questore, Giuseppe Petronzi, che ha incontrato la stampa per fare il punto sul lavoro dell'ultimo periodo.
    "Sono stati mesi impegnativi soprattutto per quanto riguarda l'ordine pubblico - spiega - Penso al Salone del Mobile, ma anche ai concerti, dai Rolling Stones a Vasco Rossi, dai Green Day a Radio Italia e Fedez". Per l'esibizione di quest'ultimo, in piazza Duomo, "abbiamo sperimentato alcune novità nella gestione della piazza, che è stata sigillata la sera prima e suddivisa in diversi compartimenti, in modo che le criticità sono state gestite sul perimetro esterno senza mai dover ricorrere a misure di ordine pubblico".
    Grazie anche a questa nuova organizzazione, "criticità non ce ne sono state e la città è riuscita a dare una bella immagine di sé", sostiene Petronzi, che non si sbilancia sulla opportunità di utilizzare piazza Duomo per i grandi concerti: "Per noi vuol dire muoversi in uno scenario che richiede uno sforzo importante, ma la polizia lavora su uno spartito, che è quello della città. Lo dico con spirito di servizio: il Questore deve adattarsi a quello che la città vuole fare".
    Un esempio di questo spirito di adattamento la Questura lo ha dato con l'emergenza Ucraina: "In due mesi l'Ufficio Immigrazione si è fatto carico della posizione di 10 mila cittadini ucraini, una attività quotidiana importante per svolgere la quale abbiamo aperto anche un altro ufficio. In due mesi sono state esaminiate 4.900 istanze, di cui 4.600 per protezione temporanea profughi", osserva il questore, ricordando che il numero degli stranieri regolari è in crescita: "Sono 495mila - spiega - quelli che hanno in tasca un regolare permesso di soggiorno".
    "Qualcosa l'abbiamo fatto, non dico di buono perché viene poi puntualmente smentito dal primo elemento negativo", prosegue Petronzi, che guarda con attenzione ai fenomeni delle baby gang e delle violenze sessuali. "Negli ultimi mesi abbiamo assistito a un incremento della violenza giovanile, che non è stato esponenziale, ma preoccupa la sua diffusione: sembra esserci una maggiore propensione alla violenza", sostiene il questore di Milano, secondo cui esiste "una certa pulsione giovanile che si trasforma in sopraffazione nei confronti degli altri". Gli interventi in piazza Mercanti, con 6mila persone controllate e più di cento ordini di allontanamento, hanno avuto l'effetto di "tenere la temperatura più bassa".
    Un altro "grande tema" è quello delle violenze sessuali, secondo Petronzi, che ricorda poi la questione delle periferie e l'intervento in via Bolla. "Le situazioni di palese criminalità sono state colpite - dice - ma dobbiamo essere costanti e continuare". Proprio oggi sono state sgomberate cantine e solai occupati abusivamente in via Zamagna. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano


        Modifica consenso Cookie