Lombardia: Fermi, sentenza su Difensore civico non chiara

'Il Consiglio di Stato indichi se c'è da rifare il bando'

(ANSA) - MILANO, 04 MAG - "La sentenza del Consiglio di Stato che ha annullato l'elezione del Difensore Civico della Lombardia, Carlo Lio, non spiega se sia necessario rifare un bando oppure tenere buone le candidature che c'erano e rifare solo la votazione". Lo ha affermato il presidente del Consiglio Regionale della Lombardia, Alessandro Fermi, a margine della seduta odierna dell'Aula. "Questo passaggio è fondamentale, perché nel secondo caso sarebbe molto più veloce - ha aggiunto -, abbiamo già i candidati e si tratta solo di metterla all'ordine del giorno del consiglio e rivotare il nuovo difensore pubblico. Se invece c'è da fare un nuovo avviso pubblico i tempi si allungano".
    "Ho chiesto al legislativo di approfondire e sentire il Consiglio di Stato sull'interpretazione di questo passaggio - ha concluso Fermi -. Un riscontro dovrebbe avvenire tra oggi e domani". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano



        Modifica consenso Cookie