Marche

Università: per Censis, Camerino prima in Italia con 98,2

Univpm 5/a tra medi Atenei, Urbino 9/a, Macerata 2/a dopo Unicam

Redazione ANSA CAMERINO

(ANSA) - CAMERINO, 19 LUG - L'Università di Camerino conferma per il 18/o anno consecutivo il suo primato tra i piccoli Atenei (fino a 10mila studenti) nella classifica del Censis ed è prima assoluta tra le Università statali con il punteggio assoluto di 98,2. Un risultato, informa una nota di Unicam, che conferma ancora una volta "il forte impegno dell'Aateneo nel mantenere sempre elevata, nonché migliorarla, la qualità dei servizi e della didattica offerta agli studenti, anche in questo anno così difficile per il sistema universitario italiano". La media ottenuta da Unicam è il risultato delle valutazioni ricevute per i servizi, le borse di studio, le strutture, la comunicazione ed i servizi digitali, l'internazionalizzazione e l'occupabilità, che hanno tutti fatto registrare un aumento dei punteggi rispetto allo scorso anno. "Straordinario" il risultato ottenuto per la comunicazione e i servizi digitali, segno dell'attenzione che l'Ateneo riserva anche a questo settore, in particolare per la comunicazione multimediale (pagine social e siti web), fondamentale per il dialogo che gli studenti e con gli stakeholder tutti: Unicam ha infatti ottenuto il punteggio massimo, 110, unico ateneo ad averlo raggiunto. "Sono chiaramente felicissimo ed orgoglioso di questo risultato - ha sottolineato il rettore Claudio Pettinari - che per il diciottesimo anno consecutivo premia il nostro Ateneo e quest'anno aggiunge il primato di collocarci al primo posto tra tutti gli Atenei statali italiani, indipendentemente dalle dimensioni. Con grande soddisfazione dedico questo successo in primis ai nostri studenti, che sono i primi destinatari di tutte le nostre attività, di tutti i nostri sforzi e di tutte le nostre azioni, e lo sono stati ancora di più nell'anno appena trascorso. Per loro cerchiamo sempre di migliorarci, con loro progettiamo e costruiamo un futuro che li renda donne e uomini capaci di affrontare le sfide che la vita riserverà loro. Ed i nostri studenti lo hanno compreso e hanno scelto di darci ancora fiducia tanto che lo scorso anno accademico abbiamo registrato un incremento delle matricole del 35% rispetto all'anno precedente". Pettinari ringrazia anche "l'intera comunità universitaria che non si risparmia e dimostra quotidianamente un grande senso di appartenenza ad Unicam, reso evidente quest'anno in occasione dell'emergenza sanitaria, fronteggiata in maniera eccellente. Nessuno si è sottratto ai propri doveri". "Abbiamo deciso di anticipare l'apertura delle iscrizioni al primo luglio - ha concluso il rettore - per dare ancora di più la possibilità alle future matricole di conoscerci e di sceglierci. Per il nuovo anno accademico abbiamo implementato l'offerta formativa con due nuovi corsi di laurea: quello in Informatica per la comunicazione digitale e quello di Tecnico del benessere animale e delle produzioni". Spazio nel ranking anche agli altri Atenei marchigiani: l'Università Politecnica delle Marche conferma la sua quinta posizione tra i medi Atenei (da 10mila a 20mila iscritti) con un punteggio di 91,3, l'Università di Urbino 'Carlo Bo' è nona con 83,3 nella stesa categoria, mentre l'Università di Macerata, entrata nella categoria fino a 10mila iscritti, è seconda dopo Camerino con 86,5. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


      Modifica consenso Cookie